MontesacroToday

Parco Talenti: "Consegnato un decimo del dovuto"

Secca la risposta del Coordinamento per la Rete Ecologica del IV Municipio al Presidente Bonelli: "Nessuna campagna elettorale, tempistica non rispettata"

Chiarimenti e puntualizzazioni tra il Coordinamento per la Rete Ecologica del IV Municipio ed il Presidente del Roma Montesacro, Cristiano Bonelli, in seguito al flash mob organizzato dalla Rete per chiedere il proseguimento dei lavori e la consegna di Parco Talenti.

A scatenare la replica del Coordinamento, l’affermazione del minisindaco secondo il quale l’azione della sua amministrazione per l’annessione di Parco Talenti alla Riserva della Marcigliana non sarebbe stata supportata da nessuno: una dichiarazione che ha stupito gli attivisti della Rete Ecologica che hanno ricordato come già nel 2009 - con la presentazione del Dossier Marcigliana e con la consegna nel 2011 di oltre mille firme all’allora Assessore all’Ambiente di Roma Capitale, Marco Visconti - avessero esplicato tale richiesta.

“Rammentiamo al Presidente Bonelli – hanno voluto sottolineare dalla Rete Ecologica - che durante l’unico incontro che l’amministrazione Capitolina è riuscita a concederci per esaminare la nostra ipotesi di ampliamento della Riserva della Marcigliana, egli non era presente”.

Ma l’annessione del Parco Talenti alla riserva della Marcigliana non è l’unico aspetto sul quale il Coordinamento ha voluto puntualizzare. Gli attivisti sono infatti tornati in piazza alcuni giorni fa per chiedere a gran voce consegnati appena 2, quelli del’area cani nella quale i residenti lamentano oltretutto l’assenza di manutenzione, illuminazione e dunque la scarsa sicurezza.

Una mobilitazione avvenuta a meno di due mesi dalle elezioni per rinnovare consiglio e presidenza del Municipio come a sottolineare una questione di vitale importanza per quel quartiere che la prossima amministrazione dovrà tenere ben presente: “Bene le iniziative che sollecitano l'avanzamento dei lavori – aveva commentato l’iniziativa Bonelli - purchè queste non siano uno strumento per la campagna elettorale, scaricando sull'attuale maggioranza il lassismo delle passate amministrazioni”.

Una supposizione subito smentita dal Coordinamento: “L’impegno di mobilitarci per il Parco Talenti – hanno tenuto a puntualizzare gli attivisti - non è scaturito da la volontà di fare campagna elettorale, ma bensì dal non rispetto del cronoprogramma che la sua Giunta si era data per la consegna del parco. Il 4 febbraio 2011 – hanno spiegato - era stato annunciato che il parco sarebbe stato consegnato in 22 mesi. Ad oggi ne sono passati 26 ed è stata consegnata la sola area cani, poco meno di 2 ettari; meno di un decimo del parco previsto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perde zainetto sul bus e lancia appello: "Offro ricompensa a chi lo trova. Ci sono documenti medici"

  • Manifestazione contro i vitalizi, Sardine in piazza e Lazio-Inter: bus deviati e strade chiuse nel week end

  • Sala scommesse come base e armi per il recupero crediti: lo spaccio violento di Pierino la Peste, er Mattonella e Ciccio

  • Investito da un'auto mentre attraversa il Raccordo Anulare, morto un uomo

  • Incidente in via Tiburtina, scontro tra camion e auto: morto un uomo. Grave il figlio

  • Incidente in via Laurentina, auto si scontra con un camion: morta una donna

Torna su
RomaToday è in caricamento