MontesacroToday

Valmelaina, la non-piazza "muore tra degrado, vandalismo e indifferenza"

Installazioni ludiche distrutte, scritte e tag sui muretti sbeccati: l'area dell'ex mercato alle pendici di Stazione Jonio è ancora di fatto un "cantiere"

Altalene tranciate, uno scivolo - l'unico rimasto - distrutto e gettato in terra, intorno scritte e tag con bomboletta spray ad imbrattare la cornice di un quadro che già non brilla per decoro e cura. Triste destino per la piazza dell'ex mercato di Valmelaina, a dire il vero una grande area cantiere che sorge proprio alle pendici della nuovissima Stazione Jonio. 

Qui manutenzione, decoro e sicurezza sono ostaggio del contenzioso tra Amministrazione, società costruttrice del parcheggio interrato e proprietari dei box: uno stallo che di fatto costringe nell'incuria  l'unico vero luogo di socializzazione del quartiere, una zona che per lungo tempo è stata serrata tra le escavatrici e i bandoni del cantiere per la realizzazione della Metro B1. 

A peggiorare la situazione poi anche i soliti vandali che già a novembre avevano addirittura sfregiato la statua in memoria delle vittime dell'esplosione di via Ventotene. Nei giorni scorsi, forse in preda ad un delirio distruttivo, sono tornati per completare l'opera e sottrarre ai più piccoli anche le ultime installazioni ludiche rimaste in piedi. 

"Una piazza di nessuno, senza nome, senza più storia, senza dignità, abbandonata al degrado e all'indifferenza delle istituzioni del III Municipio" - commenta Massimo Novelli, residente e membro dell'Associazione Agorà, riportando le immagini della "devastazione". 

E Piazza Valmelaina, come se già non ne avesse passate abbastanza, adesso paga anche le conseguenze di una Giunta Capitolina che non c'è più: il Campidoglio infatti, come annunciato proprio a RomaToday dal Sindaco Marino, stava pensando di provvedere ad una modifica del rapporto tra pubblico e privato prevedendo per i proprietari dei box il pagamento di un canone attraverso il quale mettere in condizione il Municipio  di effettuare i lavori necessari che in realtà spetterebbero loro.

Dal canto suo Piazza Sempione si era pure impegnata ad anticipare 20mila euro per la manutenzione straordinaria ma il terremoto capitolino ha fatto ripiombare Piazza Valmelaina tra stallo e incertezze.

Per adesso svanite dunque le speranze di recupero e riqualificazione con i residenti e i bambini del quartiere a passare il tempo e giocare - ove possibile - in un'area cantiere. Una condizione di precarietà che Valmelaina dovrà ancora sopportare, e chissà per quanto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso Comune di Roma, pubblicati i bandi: 1512 i posti a disposizione, tutte le informazioni

  • Conosce anziana in treno e la violenta nel vagone, arrestato 28enne

  • Incendio a Roma Nord, fiamme in un autodemolitore: alta colonna di fumo nero

  • Case Ater all’asta: da Garbatella a Trionfale 18 immobili finiscono sul mercato

  • Scuola, nel Lazio il rientro è a ingressi scaglionati: ecco le fasce orarie

  • Coronavirus, a Roma nove nuovi casi: sono 18 in totale nel Lazio. I dati Asl del 6 agosto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento