MontesacroToday

Vigne Nuove, liberati i garage delle case popolari: via carcasse di auto e rifiuti

La bonifica da parte di Ater nella pancia delle "torri" di via Dina Galli. Il minisindaco Caudo: “Periferia ha bisogno di riqualificazione”

Via carcasse di auto, copertoni, vecchi mobili e rifiuti di vario genere dai garage delle palazzine Ater di via Dina Galli, a Vigne Nuove. 

Una bonifica attesa da tempo dai residenti di quei palazzoni nati sul finire degli anni '70 per ospitare le centinaia di famiglie di romani in lista d'attesa per un alloggio popolare. Si perchè i garage delle “Torri” da tempo si erano trasformati in vere e proprie discariche con montagne di rifiuti ingombranti abbandonati tra i piloni di cemento. 

I garage delle “torri” di Vigne Nuove bonificati

Ieri la bonifica da parte di Ater dopo il sollecito del Municipio III e il sopralluogo in via Dina Galli del Direttore di Ater Roma, Andrea Napoletano. 

"Questo è solo un inizio - ha detto il presidente del Municipio III, Giovanni Caudo - quel quartiere necessita di un intervento di riqualificazione edilizia profonda a quasi quarant'anni dalla sua realizzazione. Siamo convinti che il direttore accoglierà la nostra proposta di fare di questo quartiere un altro intervento pilota". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Vigne Nuove, torri tra illegalità e inciviltà: rifiuti e infiltrazioni all'interno

Carlo Verdone torna al palo della morte

Intanto proprio all’ombra delle Torri di Vigne Nuove arriverà anche Carlo Verdone: l’attore e regista romano torna al “palo della morte” per celebrare i 40 anni dall’uscita del suo film “Un sacco bello”. E’ proprio sotto ai palazzi popolari, allora all’epoca, che Verdone girò la scena divenuta celebre dell’incontro per la partenza di Ferragosto tra il bullo Enzo e il timido Sergio. Prevista l’apposizione di una targa dove un tempo sorgeva il “palo della morte”, il traliccio dell’alta tensione che li su via Giovanni Conti, a due passi dai garage bonificati da Ater, non c’è più. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso Comune di Roma, pubblicati i bandi: 1512 i posti a disposizione, tutte le informazioni

  • Conosce anziana in treno e la violenta nel vagone, arrestato 28enne

  • Incendio a Roma Nord, fiamme in un autodemolitore: alta colonna di fumo nero

  • Case Ater all’asta: da Garbatella a Trionfale 18 immobili finiscono sul mercato

  • Scuola, nel Lazio il rientro è a ingressi scaglionati: ecco le fasce orarie

  • Coronavirus, a Roma nove nuovi casi: sono 18 in totale nel Lazio. I dati Asl del 6 agosto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento