MontesacroToday

Il TMB Salario sarà "centro di riuso": la scelta tra plastica, ingombranti e terra

Mentre i Comitati sono a lavoro per elaborare proposta di "riconversione sostenibile" Muraro esplicita le opzioni a disposizione. Intanto a novembre rifiuti in Germania e impianto svuotato

Mentre i residenti e i Comitati di Villa Spada, Fidene e quartieri limitrofi sono intenti a studiare tutto il materiale e le informazioni a loro disposizione per presentare a Campidoglio e Ama la proposta di "riconversione sostenibile" del TMB Salario, come chiesto loro in audizione dall'Assessore Muraro e dal presidente della commissione ambiente capitolina Diaco, Roma Capitale sembra avere già ben in mente il destino di quell'impianto: un sito della municipalizzata che dal 2011 ha vessato quel quadrante con miasmi e fetore continui tanto da indurre il territorio ad intraprendere una dura battaglia per la sua chiusura. 

Una dismissione definitiva "impossibile" con l'impianto al 981 della Salaria destinato a divenire un "centro di riuso". "Selezione della plastica, smontaggio degli ingombranti e recupero dei materassi o il trattamento della terra di spazzamento" - le ipotesi di riconversione, riportate dall'agenzia Dire, esplicitate da Muraro in Commissione Ambiente. 

"La vendita del granulato ricavato dalla plastica, anche da semplici bottiglie, può portare guadagno per gli stessi cittadini" - ha detto l'Assessore della Giunta Raggi invitando la cittadinanza ad attuare un cambio culturale: "I cittadini devono capire che l'impianto è loro, è pubblico. C'è sicuramente un problema di fiducia nelle istituzioni: alcuni dicono no a prescindere, alcuni invece hanno capito che può essere una risorsa, visto che - ha tenuto a sottolineare Muraro - i prodotti saranno a favore del Municipio che sopporta il problema".

Ma i Comitati, ricevuti di recente al Dipartimento di Porta Metronia, hanno già detto 'No' al trattamento di plastica e multimateriale: "Li dentro basta rifiuti" - il pensiero comune con i cittadini, forse consci che li difficilmente potranno sorgere parcheggi e uffici, intenti a cercare un'ipotesi che per quel quadrante rappresenti "il male minore". Non di certo però quei trattamenti che lì, alla sola idea scatenano timori e paure mai sopiti.

A breve, visto che la proposta a Roma Capitale e Ama dovrà arrivare entro la fine di settembre, tra Fidene e Villa Spada è in programma una grande assemblea pubblica che dovrà vagliare e scegliere quale disegno di riconversione presentare. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto, con i miasmi che non si placano, arrivano le prime notizie su quelle 500 tonnellate di rifiuti al giorno della trasferenza: "Da novembre (quando entrerà in gioco Enki per portare i rifiuti altrove ndr.) le manderemo in Germania, e l'impianto sarà così svuotato" - ha assicurato Muraro che probabilmente nelle prossime settimane dovrà vedersela ancora con i Comitati per nulla soddisfatti di decisioni che, nonostante il loro "coinvolgimento", sembrano già essere state prese
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Conosce anziana in treno e la violenta nel vagone, arrestato 28enne

  • Case Ater all’asta: da Garbatella a Trionfale 18 immobili finiscono sul mercato

  • Concorso Comune di Roma, pubblicati i bandi: 1512 i posti a disposizione, tutte le informazioni

  • Coronavirus, a Roma nove nuovi casi: sono 18 in totale nel Lazio. I dati Asl del 6 agosto

  • Meteo Roma e Lazio, allerta maltempo da oggi e per le prossime 24 ore

  • Incendio a Roma Nord, fiamme in un autodemolitore: alta colonna di fumo nero

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento