MontesacroToday

Ancora finestrini delle auto in frantumi: Città Giardino preda dei vandali

Il raid nei pressi di Ponte Nomentano: è il secondo episodio in venti giorni

Finestrini delle auto in frantumi e vetri sparsi lungo via Nomentana: Città Giardino ancora preda dei vandali. Il quartiere del Municipio III si è svegliato ancora una volta con un’amara sorpresa: alcune delle vetture lasciate in sosta nei pressi del Ponte Vecchio e del parco Simon Bolivar sono state danneggiate da ignoti. E’ il secondo episodio in appena venti giorni. 

Atti vandalici a Città Giardino

Un fenomeno, quello degli atti vandalici, che da tempo scuote il cuore di Montesacro: nelle mire dei devastatori anche Ponte Nomentano, monumento simbolo del territorio imbrattato da scritte e graffiti oltre che privato di catene e interdittori. 

Telecamere contro l’illegalità

“Chiaramente questa lunga serie di episodi di vandalismo ci preoccupa. Già nei mesi scorsi abbiamo chiesto all’amministrazione l’installazione di telecamere di videosorveglianza negli angoli più a rischio. Uno strumento – ha detto a RomaToday Simona Sortino, presidente del Comitato di Quartiere Città Giardino – utile a tutelare i beni pubblici e la sicurezza dei residenti”. 

A preoccupare gli abitanti i danneggiamenti a beni pubblici e privati, le tentate violenze e le attività dubbie, con il sospetto di una fiorente piazza di spaccio, all’interno del parco Sicinio Belluto. 

Il Comitato di Quartiere: “Non passi messaggio impunità”

“Sono tutte problematiche legate alla sicurezza: tematiche che più volte abbiamo portato all’attenzione di Piazza Sempione. Chiediamo dunque che chi di dovere, anche alla luce degli ultimi accadimenti, intervenga: non si può più lasciar correre e far passare il messaggio – aggiunge Sortino – che tutto è lecito e impunito”. 

Più controlli, maggior presenza delle forze dell’ordine e un sistema di videosorveglianza nei punti sensibili quanto dunque chiesto da Città Giardino. Un quartiere che, attraverso dialogo e petizioni, non si arrende a vandali e focolai di illegalità. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Ponte Mammolo, cadavere vicino i cassonetti: trovate macchie di sangue sui pantaloni

  • Disperso nel lago di Castel Gandolfo: ritrovato dopo 16 giorni il corpo di Carlo Bracco

Torna su
RomaToday è in caricamento