MontesacroToday

Valerio Verbano, Barbera: “Ripristinare targa per cancellare atto vile”

Il membro del comitato romano del PrC esorta il Campidoglio a rimettere al suo posto la targa in memoria del giovane assassinato nel 1980

E’ passato quasi un mese da quando nella notte alcuni ignoti sono entrati in azione al Parco delle Valli distruggendo oltre alle panchine anche la targa in memoria di Valerio Verbano, il giovane di sinistra assassinato durante gli anni di piombo.


Da quella data però la targa, ridotta in frantumi, non è ancora stata ripristinata e a lanciare un monito al Campidoglio affinchè venga rimessa al proprio posto tempestivamente è Giovanni Barbera, componente del comitato politico romano del PrC: “Veniamo a sapere da alcuni cittadini che non sarebbe stata ancora ripristinata la targa in memoria di Valerio Verbano ignobilmente distrutta quasi un mese fa  all’interno del Parco delle Valli.

Chiediamo al Campidoglio di provvedere come era stato promesso dal Sindaco all’indomani del vile gesto. Quell’atto ignobile – ha proseguito Barbera - ha gravemente offeso la memoria della città e la richiesta di giustizia della quale, per tanti  anni, si era fatta promotrice proprio la madre di Valerio, Carla. Quell’atto va  immediatamente ‘cancellato’ con l’apposizione di una nuova targa”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Ponte Mammolo, cadavere vicino i cassonetti: trovate macchie di sangue sui pantaloni

  • Disperso nel lago di Castel Gandolfo: ritrovato dopo 16 giorni il corpo di Carlo Bracco

Torna su
RomaToday è in caricamento