MontesacroToday

Ladri bivaccano nella mensa. E i topi invadono la Scuola Azzurra

La struttura di viale Jonio violata da ignoti durante le festività di Pasqua: i residui di cibo hanno richiamato i roditori nel refettorio. Un papà: "Escrementi dove mangiano i bambini, ho riportato mio figlio a casa"

Ancora un'incursione nelle scuole del Municipio III: questa volta, dopo la lunga scia di furti nei nidi di Talenti, è toccato alla scuola Azzurra di viale Jonio. Durante la chiusura per le festività pasquali ignoti si sono infatti introdotti nei locali mensa deprendandoli di quei pochi generi alimentari presenti e bivaccando indisturbati. 

Proprio i residui di cibo, secondo la ricostruzione dei genitori, avrebbero attirato alcuni ratti: "Oltre al danno anche la beffa. Dai vetri rotti per rubare in mensa sono poi entrati i topi, veri topi di fogna a giudicare dagli escrementi e dai danni arrecati alla sala mensa" - racconta un papà a RomaToday sottolineando come la situazione abbia spinto molte famiglie a riportare i propri figli a casa. 

Tuttavia la pulizia dei locali del refettorio e una prima e tempestiva derattizzazione sono state garantite da La Cascina, la ditta che si occupa del servizio mensa dell'istituto il cui personale è riuscito pure a fornire regolarmente i pasti ad alunni e maestre. 

"Abbiamo già provveduto ad inoltrare la richiesta e speriamo di ottenere un'ulteriore derattizzazione per la struttura" - ha detto l'Assessore alla Scuola, Riccardo Corbucci. "L'ufficio tecnico del nostro Municipio ha rilevato un solo vetro rotto, fortunatamente questa volta non registriamo alcun danno serio solo i disagi causati da chi, probabilmente sbandati, ha deciso di accamparsi e bivaccare in una mensa scolastica. Siamo fiduciosi - ha concluso l'Assessore del Montesacro - che il monitoraggio delle forze dell'ordine, presenti e attente, scongiuri altri episodi simili". 

Anche la scuola Azzurra di viale Jonio si aggiunge così alla lista delle strutture del Municipio III "visitate" da ladri e malviventi: assalti, oltre 40 dall'inizio dell'anno, ai danni di mense e dispense con gli Amministratori a chiedere al Comune sistemi di allarme efficaci e alle forze dell'ordine maggiori controlli e con i genitori a sperare, ormai ogni mattina, che la scuola dei propri figli apra i battenti senza aver subito danni e violazioni. 

               
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta dal viadotto: morto imprenditore del crack Qui!Group

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Da Canova a Frida Kahlo, tutte le mostre da non perdere in autunno a Roma

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

Torna su
RomaToday è in caricamento