MontesacroToday

Crolla il controsoffitto della mensa: "tragedia sfiorata" a scuola

I pannelli si sono staccati durante il finesettimana finendo tra tavolini e sedie del refettorio della Angeli della Città al Tufello. Il Municipio III: “Locali ripristinati entro tre giorni”

Crollano pezzi di controsoffitto nella scuola elementare del Tufello. Fortunatamente il distacco dei pannelli si è verificato durante il finesettimana, con i bambini a casa: oggi il ritrovamento da parte del personale scolastico. 

La caduta nella sala della mensa con le addette a rinvenire i pezzi tra tavoli e sedie tirate su come da prassi. 

Tufello, crolla controsoffitto a mensa

“Una tragedia sfiorata” – commentano gli esponenti di Fratelli d’Italia, Francesco Filini e Giordana Petrella

“Dobbiamo ringraziare il Padre Eterno che il cedimento non sia accaduto durante un pasto perché qualche bambino si sarebbe potuto fare male in modo serio. Le interminabili piogge di questi giorni hanno messo a dura prova le strutture scolastiche, a nome di tutti i genitori dei bambini pretendiamo spiegazioni dal Comune e dal Municipio III: si proceda ad un'immediata ispezione di tutte le strutture scolastiche del territorio e si provveda a metterle subito in sicurezza. Non è tollerabile – hanno proseguito i due - che le scuole del nostro territorio possano rappresentare una minaccia per l'incolumità dei ragazzi”.

Crollano pannelli a scuola: “Tragedia sfiorata”

“Il Presidente del III Municipio assieme alla sua giunta e ai suoi consiglieri di maggioranza anziché dedicarsi a eventi, poesie e campagne elettorali continue, provi a fare quello per cui è stato votato. La prevenzione, la calendarizzazione degli interventi – incalza anche l’ex consigliere di FdI a Piazza Sempione, Emiliano Bono - dovrebbero essere parte integrante di chi amministra il territorio ma evidentemente non è così”. 

Anche il M5s non le manda a dire. “Un anno e mezzo di passerelle e di assenza dal territorio ed i risultati si vedono: crolla il contro soffitto della scuola elementare Angeli della Città. Ora pretendiamo azioni rapide e a tappeto sulle scuole di competenza del Municipio”. 

La segnalazione della Lega: “In quella scuola insicurezza al limite”

Proprio nei giorni scorsi a segnalare le pessime condizioni della scuola Città degli Angeli al Tufello era stata la Lega che, a margine di un sopralluogo, aveva denunciato “una situazione di degrado e insicurezza al limite”. 

Antifurto fuori uso, lavori fermi, infiltrazioni e pedite, oltre a rifiuti intorno. "Un degadro e un elenco infinito di disfunzioni che costringono gli oltre 170 bambini a vivere la scuola in modo negativo, sarebbe opportuno capire come sia possibile abbandonare bambini e famiglie in queste condizioni senza dare loro risposte, eppure basterebbe poco visto che la scuola è statale" – avevano scritto nella loro nota Cristiano Bonelli, coordinatore della Lega in Municipio III e il consigliere Mario Astolfi

Il Municipio III: “Entro tre giorni locali ripristinati”

Nel week end il crollo parziale dei pannelli del controsofitto del refettorio. “Mentre la Lega chiacchiera, mai paga di farsi propaganda sulla pelle dei bambini, noi siamo già sul posto” – ha fatto sapere il presidente del Roma Montesacro, Giovanni Caudo

Tre giorni quelli stimati per rendere i locali interdetti nuovamente agibili. “Il problema delle scuole non è mai stato sottovalutato dalla nostra giunta, come più volte ribadito nell’ultimo anno, tanto che abbiamo disposto una verifica straordinaria dello stato di tutti gli edifici scolastici del municipio. Lo è evidentemente però dall’amministrazione di Roma capitale con la quale – accusa il minisindaco - proprio in queste ore stiamo portando avanti un acceso confronto perché le risorse per la manutenzione ordinaria delle scuole per il 2020 sono inferiori a quelle che abbiamo speso nel 2019”. 

L’assessora: “Servono più risorse per manutenzione”

In corso infatti la discussione sul Bilancio. “L’endemica situazione della carenza di risorse non può non ricadere sulle spalle delle nostre scuole, sui bambini, le bambine e gli operatori offrendo un’idea di generale sottovalutazione dell’istruzione pubblica che non siamo disposti ad accettare” - rincara Claudia Pratelli, assessora alla Scuola del III Municipio. 

“La situazione della sicurezza delle scuole è ormai emergenziale e richiede interventi strutturali con risorse adeguate destinate a questo scopo e non, invece, alla diffusione capillare di telecamere, panacea di tutti i mali e cavallo di battaglia della lega.  A fronte di questa situazione occorre intervenire. Subito. E lavorare insieme per fare quanta più pressione possibile su chi di dovere.  Tutto il resto è solo uno sterile, caleidoscopico chiacchiericcio. Di cui – ha concluso Patelli - facciamo a meno”. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: oggi a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Tragedia a Ostia, muore bimbo di 11 anni: si era sentito male a scuola

  • Weekend dell'Immacolata a Roma: che fare sabato 7 e domenica 8 dicembre

  • 8 dicembre, festa per l'Immacolata e Spelacchio a piazza Venezia: strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero a Roma: domani a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Ostia piange Simone, il bimbo di 11 anni morto dopo un malore a scuola. Indaga il Pm

Torna su
RomaToday è in caricamento