MontesacroToday

Riapertura e raccolta fondi: la palestra popolare resiste e "rifiuta" i fiori del Comune

Per i locali del Tufello "10mila euro di danni", dalla Valerio Verbano il rimprovero al Campidoglio: "Ricevuto solo silenzio su fatto grave"

Non si arrende alle fiamme la palestra popolare Valerio Verbano: lo spazio sociale e sportivo del Tufello che nella notte tra lunedì e martedì è stato in parte devastato da un rogo per il quale gli inquirenti non escludono la pista dolosa. 

Incendio alla palestra popolare Valerio Verbano

I danneggiamenti hanno riguardato esclusivamente la parte esterna e l'area tecnica costituita dal boiler per l'acqua calda ed il relativo impianto idraulico: le fiamme sono state spente dai Vigili del Fuoco intorno alla mezzanotte. 

La palestra nata nei locali abbandonati del Tufello

L'indomani per il Tufello è il giorno dello sgomento e della rabbia. La palestra popolare Valerio Verbano dal 6 ottobre del 2008, giorno dell'occupazione dei locali delle ex caldaie delle case popolari di zona abbandonati da vent'anni, rappresenta infatti uno spazio di partecipazione che offre a tutti la possibilità di praticare sport a prezzi accessibili mantenendo la massima professionalità e serietà.

Un luogo strappato all'incuria e alla decadenza, riqualificato dal basso e aperto al quartiere: una perla rara in un territorio che dal punto di vista sociale e aggregativo offe ben poco. 

Così rinasce la palestra popolare Valerio Verbano

"Siamo convinti che questo attacco non sia solo a Noi in quanto palestra, ma sia diretto all'intero laboratorio politico che oggi il III Municipio rappresenta" - hanno scritto dalla Palestra Popolare Valerio Verbano subito dopo le fiamme. 

Una comunità che non si è persa d'animo: già risistemata la porta investita dal rogo, ripristinato in parte anche il muro esterno con il materiale distrutto portato via. La riapertura, salvo imprevisti, è fissata per giovedì 22 novembre. 

E per rinascere rinnovata e pienamente fruibile la palestra popolare del Tufello ha lanciato una raccolta fondi: "Una campagna di finanziamento per sostenere le spese dei danni che al momento - fanno sapere da via delle Isole Curzolane - ammontano a circa 10.000€". 

"Dal Campidoglio solo silenzio"

Tantissimi gli attestati di solidarietà arrivati alla comunità della Valerio Verbano che però non risparmia critiche al silenzio del Campidoglio su quanto accaduto al Tufello.

"Siamo stati letteralmente investiti da un ondata di affetto e vicinanza che ha scaldato il cuore di tutti gli attivisti e le attiviste: centinaia di persone sono passate a dare una mano, a lasciare un abbraccio, a manifestare la loro rabbia e la loro vicinanza. Nulla invece - recriminano dalla palestra popolare - è arrivato alla maggioranza capitolina, nessuno della Giunta Comunale ha sentito la necessità di sottolineare la gravità di quanto accaduto e neanche quella di mostrare vicinanza alle centinaia di cittadini colpiti da questo attacco incendiario. Un fatto grave, un silenzio importante che dice molto. Pensiamo che quest'anno, in occasione del 22 febbraio e della ricorrenza dell'assassinio di Valerio Verbano, la Giunta capitolina possa anche risparmiarsi i soldi per la corona di fiori. Abbiamo bisogno in questi tempi - dicono dal Tufello - di prese di posizione partigiane, non di falsità di circostanza". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Metro A chiusa ad agosto, terza fase dei lavori: niente treni tra Termini e Battistini

Torna su
RomaToday è in caricamento