MontesacroToday

Municipio III, spazi sociali verso lo sgombero? "Vengano riassegnati con trasparenza"

La delibera 140/2015 scuote il Montesacro, trema Lab! Puzzle di via Monte Meta. Lista Marchini: "Bene verifiche e sgomberi, sì a legalità. Si pensi a consulte e Associazioni Handicap"

Da una parte i Centri Sociali che annunciano la resistenza con Lab! Puzzle a promettere barricate qualora, in attuazione della delibera 140/2015, si dovesse provvedere allo sgombero - "dopo 5 anni di mutualismo e welfare dal basso" - dello spazio di via Monte Meta; dall'altra, a fare sponda, Piazza Sempione pronta a tutelare gli spazi sociali e culturali autogestiti del territorio visti come valore irrinunciabile. 

Posizioni tra le quali si inserisce, quasi a gamba tesa, la Lista Marchini del Municipio III che, plaudendo all'intenzione di verifica e sgombero da parte del Campidoglio, auspica tuttavia che quegli stessi stabili non vengano poi assegnati "ai soliti noti e senza aver ripristinato le più elementari norme di sicurezza".

"Purtroppo - ha detto il coordinatore della Lista Marchini in Municipio III, Riccardo Evangelista -  le ultime dichiarazioni del presidente del Municipio III Paolo Marchionne vanno in direzione opposta. Siamo pronti a dare battaglia su questo tema”. 

“Siamo favorevoli all’idea di mettere gli spazi pubblici al servizio delle energie dei cittadini del territorio ma è necessario che il processo si sviluppi in una cornice di legalità che al momento sembra mancare" - prosegue Evangelista sottolineando come l'idea della Lista Marchini sia quella di aprire il Municipio alla partecipazione democratica e popolare dei cittadini attraverso le Consulte.

Da qui la proposta di  destinare gli spazi disponibili a tali organi di supporto "la cui azione sul territorio, da un punto vista sociale, è spesso molto preziosa". 

"Inoltre pensiamo che i locali recuperati possano essere messi a disposizione anche di associazioni che si occupano di problematiche legate all’handicap" - hanno aggiunto dalla Marchini del Terzo auspicando che il Commissario Tronca istituisca al più presto una cabina di regia "che comprenda anche le forze dell’ordine per il controllo dell’operato di queste associazioni al fine di evitare abusi di qualsiasi tipo”.
 


 

Potrebbe interessarti

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

  • Sos pancia gonfia, cause e rimedi per combatterla

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Sciopero a Roma: mercoledì 24 luglio a rischio bus, metro e tram. Gli orari

  • Incidente a Primavalle: si ribalta con la Porsche e scappa lasciando donna agonizzante in auto

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Metro A, nel week end chiude la tratta tra Colli Albani e Anagnina

Torna su
RomaToday è in caricamento