MontesacroToday

Montesacro al buio: lampioni spenti da Talenti a Casale Nei

Odissea nelle tenebre per automobilisti e pedoni

Buio pesto a Talenti dove da circa una settimana i residenti lamentano lampioni spenti e oscurità totale. A rimanere senza illuminazione via Niccodemi, una delle arterie principali del quartiere, e via Roberto Bracco.

Così da quelle parti si vivono giorni da coprifuoco con le strade illuminate solo dai lampioncini dei condomini privati e dai fari delle auto di passaggio. Troppo poco per garantire incolumità e sicurezza.  

Lampioni spenti da Talenti a Vigne Nuove

Non va meglio al Tufello dove gli abitanti denunciano la mancanza di luce in via Capraia e limitrofe "da mesi". Buio che ha conquistato anche Casale Nei e quelle strade di collegamento verso il Grande Raccordo Anulare: senza luce via Bragaglia e via Giuseppe De Santis così come alcune parti di Vigne Nuove. Una vera e propria odissea per automobilisti e pedoni costretti in qualche caso a munirsi addirittura di torcia.

Il "complotto" contro il M5s

"Da circa una settimana alcune vie di Talenti sono rimaste al buio, non è colpa dell'amministrazione ma è colpa di chi sta tramando contro la Giunta Capoccioni" - ha scritto ironico il consigliere di FdI, Emiliano Bono, rimproverando alla maggioranza grillina di Montesacro di cercare alibi "per nascondere la loro incapacità: dare colpa ai misteriosi poteri oscuri che stanno sabotando il M5S". Il riferimento è alla recente devastazione dei parchi e del Servizio Giardini. 

Buio a Porta di Roma

Intanto però un intero quadrante del Terzo è piombato nelle tenebre: una vasta porzione di territorio che si aggiunge al buio pesto perenne di Porta di Roma. Su quel fronte, con il quartiere vittima di un contenzioso tra Acea e costruttori, il Municipio III sta lavorando ponendosi come mediatore e pungolo tra la Porta di Roma srl  l'azienda che gestisce l'illuminazione pubblica.

A Porta di Roma buio perenne e "scherzetti" in garage e appartamenti

Donare strade illuminate e dunque sicure l'obiettivo dichiarato da Piazza Sempione alle prese con un intero quadrante rimasto al buio e con residenti in attesa di lampioni accesi e ritorno al più basilare elemento di vivibilità. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Granfondo Campagnolo, dal Colosseo ai Castelli Romani: strade chiuse e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento