MontesacroToday

Parco Talenti è un buco nero: anche il centro anziani è "fantasma"

Il territorio reclama l'immobile di via Rovetta: "E' nuovo, completo e utilizzato come ufficio"

Un parco la cui realizzazione procede più che a rilento: 40 ettari di verde dovuti alla città per le cubature del Rione Rinascimento miraggio da oltre 15 anni, intorno opere mai avviate o incompiute.

L'intervento urbanistico di Parco Talenti è un immenso buco nero capace di fagocitare anche quel poco realizzato ma mai consegnato alla cittadinanza. 

A Talenti il centro anziani "fantasma"

E' il caso del manufatto di via Rovetta che avrebbe dovuto ospitare il centro anziani intitolato ad Amerigo Mezzaroma: una casetta nuova, completa e utilizzata ma come ufficio della società costruttrice. Nessuno spazio dedicato alla terza età, nessuna attività: quel centro anziani del Municipio III ancora non esiste. Visibile ma "fantasma". 

Talenti, l'immobile è ultimato e funzionante: ma il centro anziani rimane fantasma

L'opera infatti non è mai stata consegnata e dunque acquisita a patrimonio pubblico: un'operazione che si sarebbe dovuta concludere entro il primo trimestre del 2018. Ma di quei passaggi burocratici, complice pure la crisi del Municipio III, nemmeno l'ombra.

Così a tornare sulla questione è il Coordinamento Rete Ecologica Roma Montesacro che da anni si batte per il completamento e la consegna al territorio di Parco Talenti. 

L'immobile nuovo e completo utilizzato come ufficio

"L'immobile appare tutt’ora in funzione, con transito di persone in orari diurni, tanto da farci presupporre inizialmente una sua consegna al Dipartimento Patrimonio di Roma Capitale. La presunzione, invece, risultava errata: l’immobile, da osservazione esterna, sembra venga utilizzato come ufficio, dalla Società ImpreMe S.p.A" - denunciano le realtà ambientaliste di Montesacro chiedendo di accelerare l'iter per la sua acquisizione.

"A otto mesi dagli incontri del Municipio III con la società costruttrice che a luglio sembrava intenzionata a voler definire il passaggio dell’immobile al Municipio, rendendone definitiva la messa a norma e il collaudo entro 6/8 mesi, chiediamo a che punto siano la messa a norma e il collaudo. L’operazione - dicono dalla rete Ecologica Montesacro - non ci sembra sia così complicata, dato che l’immobile risulta già utilizzato per altri differenti scopi. Chiediamo, pertanto, una risposta ai nostri, oramai decennali, dubbi". 

Dunque collaudo e acquisizione a patrimonio pubblico dell'immobile di via Rovetta quanto chiesto dal Coordinamento affinchè almeno l'intorno di Parco Talenti, abbaglio da oltre 15 anni, non sia fantasma. Sottratto anch'esso alla cittadinanza.
 

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

  • Le migliori palestre con piscina a Monteverde

I più letti della settimana

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Incendio in via del Cappellaccio: in fiamme deposito di pneumatici, fumo nero tra Eur e Ostiense

  • A Roma per una visita medica, muore investita da camion. "Stava attraversando le strisce"

  • Incidente a San Giovanni: donna investita e uccisa da un camion

  • Autobus in fiamme a piazza Cantù. I testimoni "Abbiamo sentito due esplosioni"

Torna su
RomaToday è in caricamento