MontesacroToday

Al nido di Talenti secondo furto in 24 ore: Piazza Sempione in cerca di soluzioni

Violato per la seconda notte di seguito il Cocco e Drilli di via Via Clelia Bertini Attilj. L'Assessora alla Sicurezza, Giovanna Tadonio: "A lavoro per collegamento diretto allarmi e telecamere con forze dell'ordine"

foto archivio

Destino infelice per il nido Cocco e Drilli di Talenti. La struttura scolastica del Municipio III, che già lo scorso anno aveva fatto registrare oltre dieci furti in una manciata di mesi, ha incassato un altro record negativo: la scorsa notte la scuola ha infatti subito il secondo saccheggio nel giro di appena 24 ore. Ignoti si sono introdotti nei locali di via Via Clelia Bertini Attilj portando via quel poco che in un asilo nido, peraltro già colpito, si può racimolare: il cibo l'ambito obiettivo. 

Un episodio, l'ennesimo e così ravvicinato, denunciato dalla consigliera del Municipio III, Giordana Petrella, già nella scorsa consiliatura impegnata a chiedere per asili e scuole del territorio maggior sicurezza ed efficienza dei sistemi di allarme: "Sarà sempre troppo tardi per le Amministrazioni collegare questi benedetti allarmi alle forze dell'ordine" - ha commentato ricordando la proposta già avanzata di collegare gli allarmi delle strutture scolastiche direttamente alle sale operative delle Forze dell'Ordine per evitare i giri lunghi e dispersivi dell'attuale sistema. 

E proprio su questo fronte il Municipio III, ora a guida M5s, sembra già essere a lavoro: "Appena insediata ho convocato un incontro con tutte le forze dell'ordine del territorio per capire disponibilità di uomini e mezzi. Sulle scuole bisogna attuare un intervento urgente per garantire la massima sicurezza: ho proposto infatti di collegare non solo gli allarmi, ma anche le telecamere di videosorveglianza ove esistenti, direttamente alle forze dell'ordine. Un lavoro iniziato da zero su una problematica ereditata in totale confusione" - ha detto a RomaToday l'Assesora alla Sicurezza del Municipio III, Giovanna Tadonio. Già domani a Piazza Sempione, con pure l'interessamento della Commissione Scuola, è stato convocato un nuovo tavolo al quale prenderanno parte le forze dell'ordine, il Dipartimento SIMU e l'Ufficio Tecnico del Municipio III "al quale ho richiesto - ha proseguito Tadonio - informazioni dettagliate circa gli elementi strutturali di sicurezza delle nostre scuole". 

"L'incontro di domani - ha assicurato l'Assessora - non sarà fine a se stesso: la cosa è diventata oggettivamente insostenibile. Bisogna arrivare a conclusione e a soluzioni che siano definitive ed efficaci". 

E sul tema è intervenuto anche l'Assessore alla Scuola del Terzo, Gilberto Kalenda: "Questa è una questione che abbiamo ereditato a causa della mancata programmazione. Ora è necessario intervenire per dare risposte al territorio e alle famiglie di quanti frequentano le nostre scuole". 

Insomma a Piazza Sempione si lavora per trovare una soluzione alle razzie nelle strutture scolastiche per evitare di ripetere i numeri dello scorso anno quando arrivati a febbraio il mesto bilancio registrava 36 furti in quattro mesi. E chissà se nell'ingarbugliato mondo delle competenze tra i Dipartimenti di Roma Capitale e i Municipi questa volta arriveranno le risorse necessarie per mettere un argine ad incursioni notturne dai bottini magri e i disagi gravosi. 

Potrebbe interessarti

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Incidente a Primavalle: si ribalta con la Porsche e scappa lasciando donna agonizzante in auto

  • Metro A, nel week end chiude la tratta tra Colli Albani e Anagnina

  • Sciopero a Roma: mercoledì 24 luglio a rischio bus, metro e tram. Gli orari

Torna su
RomaToday è in caricamento