MontesacroToday

Ennesimo colpo a Talenti, svaligiata profumeria: il quartiere dice "basta a furti e paura"

Il tavolo per la sicurezza lo fanno residenti e commercianti: "Servono risposte concrete"

Prima le vetrine in frantumi, poi l'incursione e la razzia di cosmetici e prodotti. Ennesimo colpo a Talenti dove nella notte tra sabato e domenica è stata svaligiata la profumeria Felli, storica attività del quartiere che sorge tra via Pietro Aretino e via Luigi Capuana. 

Furti e rapine a Talenti

Un negozio in parte distrutto così come era accaduto appena due settimane prima alla vicina gioielleria Gambacurta, saccheggiata da una banda di professionisti in meno di dieci minuti. Ultimi episodi di una lunga serie: la sicurezza a Talenti è ormai un tema scottante, per qualcuno una vera e propria "emergenza". Lo sottolineano da tempo residenti e commercianti. 

Le bande criminali fanno tremare Talenti: "Qui è emergenza sicurezza"

Il quartiere pensa a vigilanza privata

Da li l'idea di alcuni di costituire un "tavolo per la sicurezza" fai da te. Vigilanza privata, professionista e qualificata, quanto pensato per proteggere abitazioni e attività della zona. Un modello in costruzione con gruppi WhatsApp di allerta e buon vicinato a rappresentare per adesso l'unico labile deterrente. Ma a Talenti, dove spariscono anche gli arredi esterni di bar e caffetterie, nessuno vuole arrendersi alla microcriminalità: risposte chiare e risolutive quanto chiede il quartiere alle istituzioni che, tra mezzi scarsi e risorse inesistenti, risultano inerti. 

Il tavolo per la sicurezza di Talenti

Così cittadini ed esercenti sono costretti ad organizzarsi ed agire in autonomia: il 14 maggio, alle ore 21, presso il Bar Yummy di via Arturo Graf, 81 si terrà un'assemblea pubblica - embrione del tavolo per la sicurezza di quartiere - "per dire basta a furti, rapine e paura".  

"Occorre incontrarsi sul tema e studiare iniziative mirate per risolvere il problema: per questo ci siamo affidati anche ad un legale che ci suggerirà a miglior forma di associazionismo. Il nostro scopo - ha spiegato a Romatoday, Marco Buccilli, uno dei promotori dell'incontro - è quello di informare e sensibilizzare sulla sicurezza famiglie, inquilini e amministratori per poi passare ad un'azione concreta: ci stiamo infatti muovendo per organizzare una raccolta firme, una sorta di class action, da sottoporre alle istituzioni". 

Così dopo il sit in Talenti torna a farsi sentire. "Fuori i partiti" - tengono però a sottolineare i fautori del 'tavolo': perchè la sicurezza non sia tema da strumentalizzare in campagna elettorale. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: oggi a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Tragedia a Ostia, muore bimbo di 11 anni: si era sentito male a scuola

  • Weekend dell'Immacolata a Roma: che fare sabato 7 e domenica 8 dicembre

  • Palazzina a rischio crollo: evacuate 24 famiglie a Ciampino

  • 8 dicembre, festa per l'Immacolata e Spelacchio a piazza Venezia: strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero a Roma: domani a rischio tram, metro e bus. Gli orari

Torna su
RomaToday è in caricamento