MontesacroToday

Sgomberata e abbandonata: così muore la casetta del Parco della Cecchina

Petizione del quartiere: "Torni a disposizione del territorio"

Un manufatto nel bel mezzo del Parco della Cecchina in progressivo declino, sgomberato e abbandonato da un anno tra rovi ed erbacce, in uno stato di degrado che sta logorando quel bene chiuso ed inutilizzato che il territorio vorrebbe far rivivere. 

Casetta di Parco della Cecchina: sgomberata e abbandonata

Già perchè la casetta del Parco della Cecchina, posizionata li dal 2008 e per anni utilizzata da associazioni e anziani del quartiere, ad oggi è vuota e fagocitata dall'incuria più totale. Condizioni inaccettabili per una parte di periferia sempre in cerca di spazi di socializzazione e aggregazione: da qui la raccolta firme del quartiere per  chiedere che quel manufatto, "un'importante risorsa", venga rimessa a disposizione del territorio "attraverso un bando di gara". 

La proposta respinta per la casetta di Parco della Cecchina

Nei mesi scorso il Consiglio del Municipio III ha bocciato la proposta del consigliere municipale di Lista Marchini, Riccardo Evangelista, che chiedeva di regolarizzare l'immobile e metterlo a bando per darlo in gestione come punto ristoro e luogo di aggregazione sociale per bimbi e anziani con l'onere, per chi lo prendesse in carico, di fare la manutenzione ordinaria del parco. Un documento che ha trovato il 'No' dei Cinque Stelle volenterosi di porre li un centro dei Servizi Sociali per anziani fragili. 

La mobilitazione del quartiere: petizione per la casetta

Una destinazione lodevole ma che non sembra soddisfare il territorio che per la casetta del Parco della Cecchina ha depositato un atto, "pressoché simile a quello respinto, ma con destinatario il Dipartimento Patrimonio del Comune di Roma anziché la Giunta Municipale" - spiegano i promotori.. Circa 500 le firme arrivate in due mesi.

L'appello al M5s: "Ascolti volontà cittadini"

"La situazione della casetta del Parco della Cecchina è ferma da ormai un anno.Il comitato ha depositato un atto un mese fa e l'intero quartiere si è attivato per raccogliere le firme necessarie alla presentazione in Consiglio. Chissà se questa volta i portavoce grillini di fronte ad una chiara ed esplicita richiesta di parecchie centinaia di residenti del terzo municipio - ha commentato Evangelista perorando la causa dei firmatari - saranno ancora sordi oppure si metteranno a disposizione e lavoreranno insieme a loro per il bene del parco".
 

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

  • Le migliori palestre con piscina a Monteverde

I più letti della settimana

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Incendio in via del Cappellaccio: in fiamme deposito di pneumatici, fumo nero tra Eur e Ostiense

  • A Roma per una visita medica, muore investita da camion. "Stava attraversando le strisce"

  • Incidente a San Giovanni: donna investita e uccisa da un camion

  • Autobus in fiamme a piazza Cantù. I testimoni "Abbiamo sentito due esplosioni"

Torna su
RomaToday è in caricamento