MontesacroToday

Scuole saccheggiate in Municipio III: "Giunta inerte scarica responsabilità su forze dell'ordine"

Il furto fallito nel nido Cocco e Drilli si è trasformato in un devastante atto vandalico. Bonelli: "Si chiedono più controlli ma nulla è stato fatto per contrastare baraccopoli che proliferano nel territorio"

Furto fallito nel nido Cocco e Drilli di Talenti dove i ladri, trovando il cibo sotto chiave e blindato dalle grate installate di recente, hanno però deciso di compiere atti vandalici danneggiando la struttura. 

Un episodio accolto con profondo rammarico da Piazza Sempione che, ben consapevole dell'utilità delle inferriate poste a protezione di mensa e dispensa, ha però chiesto aiuto alle forze dell'ordine invocando controlli più serrati. 

Esternazioni, quelle del minisindaco Marchionne e dell'Assessore alla Scuola, Riccardo Corbucci, che non sono piaciute al consigliere di centrodestra Cristiano Bonelli convito che la chiave per arginare la scia di saccheggiamenti a danno delle scuole del Municipio III sia il contrasto agli insediamenti abusivi. 

"Delegare le responsabilità alle forze dell’ordine non è nè corretto nè opportuno considerato che in questi tre anni proprio Marchionne ha optato, dopo le nostre denunce, per la strategia del 'non c’è nessuna emergenza insediamenti abusivi'." - ha commentato Bonelli ricordando come atti ed interrogazioni presentate sul tema non abbiano mai convinto la Giunta ad attuare strategie vigorose nei confronti delle baraccopoli presenti nel territorio. 

"Oggi in evidente difficoltà e nel pieno della campagna elettorale - incalza Bonelli - Marchionne scarica tutto sulle forze dell’ordine". 

"La notizia più importante è che finalmente anche l’asilo Principe Ranocchio di Talenti è stato dotato di grate che hanno messo in sicurezza la mensa oggetto di continui furti che hanno causato danni e disagi in questi ultimi mesi. Fatica, pazienza e costanza - ha proseguito l'ex NCD - sono gli ingredienti utilizzati per ottenere risposte concrete dall’Amministrazione municipale che ora dovrebbe prendere atto,seppur con imperdonabile ritardo, della drammatica situazione sul fronte insediamenti abusivi. Un vero e proprio assedio che non è stato contrastato se non con deboli ed inutili interventi". 


  
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Federico Tomei morto in un incidente: calcio laziale in lutto per la perdita del 22enne

  • Granfondo Campagnolo, dal Colosseo ai Castelli Romani: strade chiuse e bus deviati

  • Incidente in via Casilina, schianto all'alba con la Smart: muore un ragazzo di 22 anni

Torna su
RomaToday è in caricamento