MontesacroToday

Arresto Battisti, Raimo: "Non festeggio galera". Bufera sull'assessore di Montesacro

Lo scrittore firmò appello per la liberazione dell'ex terrorista rosso nel 2004: "Ergastolo andrebbe abolito"

Nel 2004 firmò un appello per Cesare Battisti, allora latitante in Brasile, oggi, con l'arresto dell'ex terrorista italiano attivo durante gli anni di piombo, non ha esitato nel confermare la sua posizione per la liberazione dell'uomo, membro dei Proletari armati per il comunismo (Pac), condannato all'ergastolo per quattro omicidi. E' bufera sull'assessore alla Cultura del Municipio III, Christian Raimo

L'assessore Raimo per la liberazioen di cesare Battisti

"Ho firmato quattordici anni fa un appello per la liberazione di Cesare Battisti. Ho conosciuto - ho lavorato insieme - a parenti di quelle che sarebbero le vittime di Cesare Battisti, ascoltato il loro dolore. Ho letto alcuni romanzi di Cesare Battisti e non mi sono mai piaciuti. Non ho mai festeggiato per la galera a qualcuno. Per me l'ergastolo andrebbe abolito, per me andrebbero abolite le galere. Se non Angela Davis, basta leggere quello che scrivono da anni Luigi Manconi o Stefano Anastasia, o ascoltare anche mezzo minuto di una canzone quasi a caso di De Andre'" - ha scritto Raimo su Facebook. "Si può rivendicare di essere esseri umani complessi, che hanno a cuore il valore della storia, della riflessione politica, e che, con una responsabilità istituzionale, o con un ruolo da intellettuali, non trasformano la storia di un paese in una faida di vendette incrociate" - ha poi aggiunto scatenando critiche e polemiche. 

Bufera sull'assessore del Municipio III

"È insopportabile leggere ancora cose come quelle scritte su Facebook da Christian Raimo. Insopportabile che questo delirio venga dalla penna di uno che insegna in un liceo. Quando smetteremo di dare ai nostri figli questi pessimi maestri? Il presidente del III Municipio di Roma Giovanni Caudo non ha niente da dire sulle esternazioni del suo assessore alla cultura?" - chiede la capogruppo di Forza Italia all'Europarlamento, Elisabetta Gardini. La Lega del Roma Montesacro ne chiede le dimissioni: "Firmò per Battisti, oggi è assessore. A casa!"

Il centrodestra chiede le dimissioni di Raimo

Fanno eco da Forza Italia. "Siamo esterrefatti dalle dichiarazioni dell'assessore alla cultura al terzo municipio di Roma Cristian Raimo. Esse sono di fatto una assoluzione del pluriomicida Cesare Battisti. Un assessore alla cultura che predica la chiusura delle carceri e l'abolizione delle pene per un reato che nel caso di Battisti è gravissimo dovrebbe non solo aver il buon gusto di tacere ma farebbe bene a dimettersi subito. E stupisce il silenzio assordante del presidente appena eletto del terzo municipio Caudo che così si rende complice di una indegnità" - scrivono in una nota il senatore Francesco Giro e il capogruppo in Regione Lazio, Antonello Aurigemma. 

Ma non solo esponenti politici. Quasi milletrecento i commenti al post di Raimo, quasi tutti di condanna. "Lei non può fare l'assessore, si dimetta oggi stesso, in rispetto della costituzione della Repubblica Italiana" - scrive Emanuele P.

Poi è un susseguirsi di "Vergogna", "Cialtrone", "Buffone". "Un post che esalta il trionfo dell'illegalità" - commenta Massimo B.

Altri auspicano l'allontanamento dalla Giunta di Montesacro. Da Piazza Sempione però il minisindaco Giovanni Caudo rimane, per ora, in silenzio. 
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (16)

  • È inutile discuterne,gente come questo delirante assessore cambiano opinione solo quando vengono colpiti personalmente.

  • Mi vergogno di abitare a Montesacro. Complimenti elettori di sinistra x aver votato simili soggetti!!!

    • Cosa c'entra?

  • Ma non ti vergogni? Dovresti essere cacciato a pedate!!!

  • Raimo, Lei è un povero pazzo. Peggio di Lei è chi le permette di insegnare e ricoprire un pubblico incarico. Non diventerà più famoso per ciò che dice ma solo più XXXYXYe.

  • Poteva star zitto.

  • io non avrei firmato per battisti, ma credo che un commento pacato come quello di caudo andrebbe tenuto in conto, e non stravolto leggendolo con i propri occhiali deformanti. le galere non sono un successo della società, e nemmeno questo libero sfogo dell'odio viscerale.

  • Questo individuo è rimasto cristallizzato , fermo , a 50 anni fa. Parla anteponendo l’ideologia alla ragione e al buon senso. Mi fa paura.

  • Tipico intellettuale comunista. Classico prodotto delle facoltà di lettere delle università italiane. Il dramma è che i nostri figli dovrebbero essere educati da soggetti come questo.

  • la galera dovrebbe essere "sostituita" con i lavori forzati. allora forse tanti rinuncerebbero perché sarebbe dura. per le capocce bacate non si può far nulla se non ascoltarle. Non è la convinzione che li fa parlare ma il voler andare controcorrente e far vedere che esistono.

  • Tanto degli amici tuoi protetti da Mosca che hanno fatto trucidare centinaia di persone tra Urss prima e partigiani poi, non ne è andato in galera nessuno. Tranquillo.

    • che c'entra?

  • Ergastolo sacrosanto ma troppa importanza in un paese dove ancora non ci sono colpevoli per la strage di Bologna, per ustica, per i mandanti di Pacciani e compagnia bella dove vennero uccise 16 persone, dove ancora su cerca Matteo Messina denaro, questo Battisti e stato preso, ergastolo e via che cosa stiamo a celebrare?

  • Lui è libero di avere le proprie opinioni ma non può ricoprire incarichi istituzionali e, forse, nemmeno insegnare in un liceo pubblico

    • Esatto.

  • Che l'ergastolo andrebbe abolito vallo a raccontare alle famiglie di chi è stato ucciso da Battisti e dai PAC

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Via Collatina vecchia il giorno dopo l'incendio brucia ancora. Della Casa: "Atto criminale, pene severe"

  • Cronaca

    Incendio via Collatina vecchia, a febbraio lo sgombero poi l'area è finita abbandonata senza bonifica

  • Politica

    Via Collatina vecchia e l'abbandono prima dell'incendio: chiesti chiarimenti ad Ama per la mancata bonifica

  • Politica

    Salva-Roma, Lemmetti: "Senza interventi in parlamento, il bilancio rischia il crollo"

I più letti della settimana

  • È morto Massimo Marino, personaggio cult delle notti romane

  • Perde controllo dell'auto e si ribalta in una cunetta, tre feriti. Due sono gravi

  • 25 aprile a Roma: strade chiuse e bus deviati per il giorno della Liberazione

  • Marco Vannini, l'omicidio del giovane di Ladispoli in uno speciale de Le Iene. On line c'è chi rimorchia con la sua foto

  • Miracolo al binario 14: infarto dopo corsa per prendere il treno, 33enne salvato a Termini

  • Valmontone: scontro auto-moto, due feriti. Una è la moglie di Cerci

Torna su
RomaToday è in caricamento