MontesacroToday

Il Prefetto a Montesacro: "Studio da Sindaco". Una battuta, "ma è lui che ascolta cittadini"

Gabrielli a Piazza Sempione con Comitati, associazioni e residenti del territorio per fare il punto sul Comitato per l'Ordine e Sicurezza. NCD: "Sostituto della politica che latita"

E' tornato a Montesacro per fare il punto della situazione dopo due mesi di attività sul lavoro del Comitato municipale per l'Ordine e la Sicurezza: un incontro lungo e ricco di argomenti quello tra i cittadini del Municipio III e il Prefetto di Roma, Franco Gabrielli.

Tante le tematiche affrontate: sgomberi degli accampamenti, discariche abusive, scarsa percezione di sicurezza e controllo del territorio, roghi tossici e pure questioni per nulla legate al lavoro della Prefettura e delle forze dell'ordine.

Da qui la battuta del Prefetto che, per indirizzare la discussione unicamente sui temi affrontabili dal Comitato per la Sicurezza, ha detto di non essere il Sindaco nonostante "stia studiando" per tale ruolo.

"Tipica ironia da toscano" - ha tenuto poi a sottolineare il viareggino Gabrielli affinchè nessuno travisasse le sue parole ricordando di essersi sottratto alle lusinghe della politica 35 anni fa e di aver sempre guardato con sospetto i funzionari dello Stato che fanno politica nei luoghi nei quali stanno esercitando o hanno esercitato delle funzioni pubbliche.

Eppure, ben si nota ultimamente, è proprio il Prefetto di Roma che nel suo metodo di lavoro fondato sul dialogo e sul confronto da mesi si interfaccia regolarmente con i cittadini e con le realtà territoriali della Capitale.

"Praticamente un sostituto della politica dove questa manca" - sottolineano i consiglieri del NCD in Municipio III, Cristiano Bonelli e Jessica De Napoli, parlando di una Giunta Marino al capolinea "a tal punto da far girare il Prefetto  come una trottola per tutti i municipi perché il Sindaco, incompetente e nullafacente non ha il coraggio di incontrare i cittadini e i comitati".

I due esponenti dell'opposizione di Piazza Sempione temono però che tutte le emergenze che il territorio vive "a partire dai roghi tossici, agli accampamenti nomadi abusivi, per finire con i furti e la microcriminalità in aumento" vengano scaricati dal Municipio III e dalla giunta Marino sul Prefetto "per manifesta incapacità".

"Non sapendo cosa dire e soprattutto cosa fare la Giunta municipale chiede aiuto al prefetto Gabrielli che dice ciò che Marchionne non ha il coraggio di dire, anzi - incalzano Bonelli e De Napoli - dice l'esatto contrario di quanto detto fino ad oggi, sottolineando le contraddizioni di coloro, che fino ad oggi, hanno dichiarato di voler tollerare gli insediamenti abusivi che non a caso sono cresciuti a dismisura in due anni".

Sui temi più scottanti - accampamenti abusivi e roghi tossici - si attendono dunque gli interventi annunciati per la settimana prossima: per cominciare via le baraccopoli da Parco delle Valli e Viadotto dei Presidenti, stretta poi pure su spaccio di droga e prostituzione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tematiche e problematiche che però, a quanto pare, dovranno per forza di cose essere affrontate e risolte da Giunta Marchionne e Sindaco Marino con la collaborazione quanto mai necessaria e lecita della Prefettura e delle forze dell'ordine: "Io sono poliziotto nell'anima e morirò poliziotto. Soprattutto non farò mai il politico" - ha infatti detto il Prefetto Gabrielli uscendo proprio da Piazza Sempione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Ho preso il muro fratellì”, l’infrazione costa cara all’ex rapper, patente ritirata ed auto sequestrata

  • Coronavirus: nel Lazio per la prima volta il numero dei guariti supera quello dei positivi

  • Tragedia a Montespaccato: ragazzo di 30 anni trovato morto impiccato nel garage di casa

  • Coronavirus, a Roma 8 nuovi contagiati in 24 ore: sono 3538 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 9 nuovi contagi: sono quindi 3554 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma appena 2 nuovi contagi in 24 ore: sono 3055 gli attuali casi positivi

Torna su
RomaToday è in caricamento