MontesacroToday

La Asl riorganizza il poliambulatorio, ma Talenti ne teme la chiusura: "Nessuno tocchi presidio sanitario"

La denuncia della Lega: "Medici spostati, Regione non vuole rinnovare contratto d'affitto". La Asl Roma 1 fa sapere che il presidio, riorgannizzato secondo le prescrizioni anti Covid-19, "non chiuderà"

Temono la chiusura del poliambulatorio di Largo Rovani, così alcuni residenti di Talenti hanno lanciato una raccolta firme per "salvarlo". L'allarme è scattato nei giorni scorsi quando gli utenti hanno notato un graduale depotenziamento dei servizi con oculisti, pneumologi e cardiologi spostati negli altri presidi sanitari della Asl Roma 1, in particolare quello di via Lampedusa e via Dina Galli. 

Poliambulatorio Largo Rovani: Talenti teme la chisura

"Le operazioni di spostamento sono un chiaro messaggio che la Asl con il benestare della Regione ha intenzione di non rinnovare il contratto di affitto in essere, in scadenza, e di togliere a decine di migliaia di cittadini, in gran parte anziani, un presidio decentrato utilissimo" - la denuncia della Lega che sulla questione ha anche presentato un'interrogazione urgente in Regione. 

La Lega attacca la Asl Roma 1: "Non consentiremo chiusura"

“Serve chiarezza e trasparenza, assurdo pensare di intervenire in sordina, se non di nascosto,  quando si parla di sanità e di servizi ai cittadini. I presidi decentrati sono un valore aggiunto che mettono in condizione la cittadinanza di recarsi senza troppi disagi nelle strutture disponibili al contrario di quanto stanno facendo i dirigenti della Asl Roma 1. Tutto questo è inaccettabile e noi non lo consentiremo" - hanno tuonato il consigliere regionale della Lega Daniele Giannini, l'ex presidente del Municipio III Cristiano Bonelli e il consigliere a Montesacro, Mario Astolfi

La Asl rassicura Talenti: "A largo Rovani solo riorganizzazione"

Ma a fare chiarezza sul poliambulatorio di Largo Rovani è la stessa Asl Roma 1 che, ai taccuini di RomaToday, ha specificato come nella struttura sanitaria di Talenti sia in atto solo una necessaria riorganizzazione del servizio affinchè gli ambienti, come prescritto dalle norme anti contagio da Coronavirus, siano totalmente sani e sicuri per gli utenti che li frequentano. "Non chiuderà" - fa sapere l'azienda sanitaria.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Petizione Talenti-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, positivi al test sierologico dipendenti del Comune: martedì sanificazione degli uffici

  • Coronavirus Fiumicino, dopo ristorante chiuso un chiosco sul lungomare: positivi i titolari del locale

  • Coronavirus, a Fiumicino positivo dipendente di un ristorante. Il sindaco: "Tampone e isolamento per i clienti"

  • Coronavirus: a Roma 5 nuovi contagi, altri 8 a Fiumicino. Sono 827 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 6 nuovi casi: positivi anche due senza fissa dimora. Nel Lazio 841 gli attuali contagi

  • Coronavirus, a Roma troppi casi dal Bangladesh: D'Amato chiede più controlli sui "voli internazionali"

Torna su
RomaToday è in caricamento