MontesacroToday

Montesacro, 200mila abitanti e nessun ospedale: il Municipio punta a filo diretto con Ordine dei Medici

Dopo l'intesa con la Asl, siglato il 'manifesto della salute' con l'OMCEO. Caudo: "E' strumento per avere ruolo su offerta servizi sanitari a cittadini"

Garantire i servizi sanitari ai cittadini della zona tentando di sopperire alla mancanza di un presidio ospedaliero diretto in un territorio che pure conta oltre 200mila abitanti.

Questo lo scopo del protocollo d'intesa siglato dal Municipio III con l'Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Roma che si aggiunge così a quello già sottoscritto con la Asl Roma1. 

"Ora abbiamo gli strumenti perchè il Municipio possa svolgere un ruolo nell'offerta dei servizi sanitari potendo dialogare con la Asl Roma 1 e l'Ordine dei Medici assicurando così l'effettiva disponibilità dei servizi essenziali" - ha commentato il presidente del Municipio III, Giovanni Caudo

Cosa prevede il protocollo Municipio III-OMCEO

In particolare il Protocollo d'intesa prevede azioni di monitoraggio della sanità locale attraverso lo scambio d'informazioni sui servizi sanitari offerti e del relativo fabbisogno dei cittadini, la promozione di iniziative a favore del patto medici-pazienti e della difesa del diritto alla salute; la formazione a l'aggiornamento professionale del personale dei servizi territoriali mediante la condivisione dei risultati della ricerca scientifica e la promozione dell'aggiornamento professionale.

Oltre a ciò la prevenzione e la cura del benessere anche in chiave transculturale dei cittadini grazie alla promozione della collaborazione di servizio tra ospedali, università e Asl del territorio e l'incoraggiamento di gemellaggi con Autorità locali e formative all'estero. Il Protocollo, rinnovabile, ha la durata di un anno.

Il manifesto della salute in Municipio III

Un vero e proprio 'manifesto della salute'. "Con la firma di questo manifesto socio-sanitario l'Ordine provinciale di Roma dei medici chirurghi e odontoiatri continua il suo impegno di attenzione, prevenzione e tutela della salute dei cittadini romani" - ha commentato il presidente dell'Omceo di Roma, Antonio Magi

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il prossimo appuntamento sarà a settembre quando Municipio III e Ordine dei Medici metteranno nero su bianco "una serie di impegni e partire con azioni concrete la prima delle quali con l'Asl Rm1 per garantire qualità e offerta sanitaria e socio-sanitaria ai residenti del Municipio". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Ho preso il muro fratellì”, l’infrazione costa cara all’ex rapper, patente ritirata ed auto sequestrata

  • Coronavirus: nel Lazio per la prima volta il numero dei guariti supera quello dei positivi

  • Tragedia a Montespaccato: ragazzo di 30 anni trovato morto impiccato nel garage di casa

  • Omicidio suicidio a Roma: uccide la moglie e si spara dopo aver ferito il figlio

  • Coronavirus, a Roma 8 nuovi contagiati in 24 ore: sono 3538 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 9 nuovi contagi: sono quindi 3554 gli attuali casi positivi nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento