MontesacroToday

A Piazza Sempione insulti e toni accesi: il M5s salva il suo assessore

Non passa la mozione sul ritiro delle deleghe a Sartiano accusato dalle opposizioni di avere legami "troppo diretti" con una cooperativa che opera anche in Municipio III. La minisindaca: "Vi fa paura perchè bravo e competente"

Nessuna sorpresa a Piazza Sempione dove il Consiglio del Municipio III, l'ultima volta sospeso per bagarre e per il rifiuto della consigliera Pd Leoncini di abbandonare l'Aula dopo l'espulsione, è stato chiamato a proseguire la discussione sulla mozione, presentata da Fratelli d'Italia ma sottoscritta anche dai Dem, che chiedeva alla minisindaca Capoccioni di ritirare le deleghe all'Assessore alle Politiche Sociali, Giuseppe Sartiano. 

Lo psicologo e psicoterapeuta, ex dipendente e vicino per vincoli affettivi alla Cooperativa Bottega Solidale onlus, è stato infatti accusato dalle opposizioni di avere legami "troppo diretti" con un soggetto, la Bottega Solidale appunto, che eroga servizi per adulti e minori anche in Municipio III.

Un "conflitto d'interessi", aveva inoltre già sottolineato FdI, presente pure a livello comunale con Sartiano stretto collaboratore - ma non delegato de facto, ha tenuto a specificare - dell'Assessore Baldassare sulla questione rom e la Cooperativa del "suocero" tra quelle più attive in tale settore. Legami e rapporti del tutto leciti sui quali però il Pd aveva sollevato dubbi circa l'opportunità politica di mantenere Sartiano in Giunta per "non minare la credibilità dell'istituzione municipale". 

Perplessità rimandate al mittente con l'Assessore ad elencare oltre vent'anni di esperienza in varie realtà della cooperazione sociale della Capitale e a difendere a spada tratta la sua sfera privata: una difesa pronta ad essere replicata anche oggi durante il question time nel quale però gli interroganti del Pd non si sono presentati. Un'interrogazione che evidentemente non s'aveva da fare visto che nel medesimo spazio prima del Consiglio della scorsa settimana c'erano gli esponenti Dem ma non l'assessore. 

Così la discussione - con una seduta dai toni accesi e nella quale non sono mancati insulti, urla e provocazioni - si è spostata in Aula e la mozione, bocciata la proposta del voto segreto, è stata votata in modo palese: favorevoli al ritiro delle deleghe "perchè non pienamente soddisfatti dalle riposte date dall'Assessore", gli esponenti di Fratelli d'Italia insieme pure a quelli del Pd e Lista Marchini. Sei voti che non sono bastati a scardinare le fila del M5s compatto nel difendere il proprio Assessore e a ribadire la bontà del suo operato. 

"Il mio Assessore fa paura alle oposizioni perchè è molto bravo, molto capace e molto onesto. Non è assolutamente comprabile. Questo fa paura perchè pian piano stiamo tirando fuori tutto quello che in passato è stato fatto e che non doveva assolutamente essere fatto. Ma non solo: stiamo provvedendo anche a fare pulizia e questo a chi fino ad oggi, coinvolto in Mafia Capitale, aveva fortissimi interessi, vuol dire togliere l’erba". - il veemente intervento della minisindaca Capoccioni. 

Dunque per Sartiano nessuna "sfiducia": ancora a lui l'arduo compito di guidare lo spinoso settore del Sociale nel Municipio III. Scacciando ombre, sospetti e perplessità. 

EDIT - Su quanto riportato "a seguito di dichiarazioni mendaci da parte di un consigliere d'opposizione" l'Assessore alle Politiche Sociali del Municipio III, Giuseppe Sartiano, ha richiesto una rettifica urgente. "La coop Bottega Solidale non ha alcun progetto attivo sul Municipio III. L'ultimo progetto che detta coop ha gestito nel Municipio III è stato quello conferitole in emergenza  in sostituzione della cooperativa 'Un Sorriso' coinvolta nei fatti di Mafia Capitale per la somministrazione di pasti caldi a domicilio. Tale servizio conferito dal dipartimento Politiche Sociali, Sussidiarietá e Salute con determina  prot num 94519 del 3 dicembre 2015 è terminato il 31 maggio 2016. Dopo di detta data nessun altro progetto è stato conferito o è stato esercitato ovvero tuttora condotto da 'Bottega Solidale' per conto dell'amministrazione Municipale".

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Incendio in via del Cappellaccio: in fiamme deposito di pneumatici, fumo nero tra Eur e Ostiense

  • A Roma per una visita medica, muore investita da camion. "Stava attraversando le strisce"

  • Incidente a San Giovanni: donna investita e uccisa da un camion

Torna su
RomaToday è in caricamento