MontesacroToday

Bagno di folla a Piazza Sempione: è il battesimo del Municipio III a Cinque Stelle

La presidente Roberta Capoccioni ha giurato e lasciato spazio a Giunta e opposizioni: "Sarà importante la partecipazione dei cittadini e il lavoro condiviso per il bene del territorio". In Aula anche De Vito e Lombardi

Un vero e proprio bagno di folla quello che ha accolto il battesimo del Municipio III a Cinque Stelle. Il parlamentino di Piazza Sempione a maggioranza 'grillina', convocato ieri per la prima volta dopo le amministrative, ha dato avvio ai propri lavori salutato da decine e decine di cittadini che hanno voluto assistere alla prima seduta con giuramento della presidente Roberta Capoccioni. 

CONVALIDA ELETTI E CARICHE - L'Assemblea ha provveduto alla convalida degli eletti e all'elezione del Presidente del Consiglio e dei suoi vice: a dirigere i lavori dell'Aula sarà Mario Novelli del M5s. Qualche momento di confusione e incertezza per l'elezione di vice e vice vicario: cariche che sono andate poi a Emiliano Bono di Fratelli d'Italia e al pentastellato Manuel Tiranti. 

LA GIUNTA DEL MUNCIPIO III - Dopo il giuramento solenne la minisindaca ha lasciato la parola alla sua Giunta: quattro uomini e una donna l'Esecutivo che coadiuverà Capoccioni nel governo del territorio. 

POLITICHE SOCIALI - Il vicepresidente del Municipio III sarà Giuseppe Sartiano, psicologo e psicoterapeuta al quale sono state affidate le deleghe a Politiche Sociali, Sanitarie, Abitative, Diritti Civili e Pari Opportunità: "Spero che l'esperienza maturata in settori così delicati possa essere messa a frutto arginando gli sprechi e rimettendo al centro la persona" - ha detto Sartiano nel suo breve saluto all'Aula e ai cittadini intervenuti. 

SICUREZZA PERSONALE E POIZIA LOCALE - "In questi ultimi anni ho avuto la possibilità di comprendere i meccanismi amministrativi e il privilegio di ascoltare i cittadini: elementi fondamentali per dare avvio ad un percorso virtuoso" - ha detto invece Giovanna Tadonio, avvocato esperto in diritto di famiglia e diritto del lavoro, che ha ottenuto le deleghe a Sicurezza del Personale e Polizia Locale. "Il nostro compito - ha proseguito con cenno particolare ai dipendenti capitolini - sarà quello di restituire dignità e spirito di appartenenza per garantire ai cittadini servizi efficienti e quartieri sicuri". 

COMMERCIO, TRASPARENZA E PARTECIPAZIONE - Particolarmente emozionato Simone Proietti, passato dallo scranno di consigliere d'opposizione alla poltrona da Assessore con le deleghe a Commercio e Attività Produttive, Turismo, Trasparenza e Partecipazione. "Lavoro in una piccola impresa a conduzione familiare e per questo conosco le difficoltà quotidiane dei commercianti: il mio impegno sarà quello di rilanciare in ambito municipale l'economia reale e il commercio di vicinato. Per quanto riguarda l'innovazione tecnologica - ha aggiunto - implementeremo l'atteso streaming perchè trasparenza e informazione sono alla base della partecipazione che per noi non è solo uno slogan".

SCUOLA, SPORT E CULTURA - "I cittadini chiedono un cambiamento ed è quello che vogliamo dare loro" - ha detto Gilberto Kalenda, Assessore alle Politiche Educative, Scolastiche, Sport, Cultura e Patrimonio Archeologico, sottolineando come punterà alla valorizzazione del binomio scuola-sport per dare a giovani e famiglie "quartieri migliori". "Servono concretezza e capacità - ha proseguito - per dare risposte concrete al territorio". 

URBANISTICA E AMBIENTE - A sottolineare la delicatezza delle proprie materie è stato poi Domenico D'Orazio che da presidente del Comitato di Quartiere Serpentara, Forte delle battaglie contro la cementificazione e consumo del suolo portate avanti sul territorio e delle denunce su degrado e mancate manutenzioni recapitate con frequenza a Piazza Sempione, è stato scelto alla guida dell'Assessorato a Politiche Ambientali, Rifiuti, Decoro Urbano, Urbanistica e indirizzi gestionali Ama.

"L'Urbanistica è una materia delicata in un territorio come il nostro sottoposto a urbanizzazioni scellerate e cambi di destinazione d'uso che non hanno tenuto conto di impatto ambientale e mancanza di servizi. Parlare di Ambiente, con la questione del TMB Ama ancora aperta e il decoro urbano in sofferenza, è ancora più difficile. Credo che sia importante cambiare il modo di amministrare: occorre, oltre che denunciare, rimboccarsi le maniche e sporcarsi le mani insieme per la pulizia del territorio per dare un segnale importante. Perchè fondamentalmente - ha aggiunto - se noi dovessimo fallire progetti e idee che porteremo avanti in condivisione avranno fallito i cittadini e il bene comune per la cui cura ci impegniamo". 

OPPOSIZONE - Il saluto all'Aula e al nuovo governo del Municipio III è arrivato anche dagli schieramenti di minoranza che hanno promesso opposizione costruttiva auspicando la massima collaborazione della maggioranza e l'allineamento del lavoro tra Giunta e Consiglio "che nel suo insieme - hanno detto - è espressione dell'intero territorio e della volontà dei cittadini". 

LA PRESIDENTE CAPOCCIONI - Parole accolte dalla minisindaca Capoccioni: "Come presidente mi farò garante del fatto che si possa lavorare bene insieme. Per noi le idee sono importanti così come portare avanti progetti condivisi per il bene del territorio: non sarà rilevante mettere la firma sull'iniziativa ma sarà fondamentale progettarla e svilupparla con tutti i cittadini. Per noi la partecipazione è vitale ma non per la presenza fisica fine a se stessa ma perchè crediamo che occorra iniziare proprio da qui per risistemare insieme Municipio e città". 

Trasparenza, partecipazione, impegno per e con il territorio quanto promesso dalla maggioranza 'grillina' del Municipio III che si avvia così verso la sue era a Cinque Stelle. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Via Collatina vecchia il giorno dopo l'incendio brucia ancora. Della Casa: "Atto criminale, pene severe"

  • Cronaca

    Incendio via Collatina vecchia, a febbraio lo sgombero poi l'area è finita abbandonata senza bonifica

  • Politica

    Via Collatina vecchia e l'abbandono prima dell'incendio: chiesti chiarimenti ad Ama per la mancata bonifica

  • Politica

    Salva-Roma, Lemmetti: "Senza interventi in parlamento, il bilancio rischia il crollo"

I più letti della settimana

  • È morto Massimo Marino, personaggio cult delle notti romane

  • Perde controllo dell'auto e si ribalta in una cunetta, tre feriti. Due sono gravi

  • 25 aprile a Roma: strade chiuse e bus deviati per il giorno della Liberazione

  • Marco Vannini, l'omicidio del giovane di Ladispoli in uno speciale de Le Iene. On line c'è chi rimorchia con la sua foto

  • Miracolo al binario 14: infarto dopo corsa per prendere il treno, 33enne salvato a Termini

  • Valmontone: scontro auto-moto, due feriti. Una è la moglie di Cerci

Torna su
RomaToday è in caricamento