MontesacroToday

Municipio III: contro i furti nelle scuole "coordinamento forze dell'ordine e telecamere"

Nel parlamentino di Piazza Sempione un documento per chiedere misure di prevenzione efficaci contro furti e vandalismo. Geretto (M5s): "Lavoriamo per la cittadinanza"

In Municipio III si pensa a come arginare il fenomeno dei furti continui nelle scuole del territorio ed in particolare in quelle che, isolate e indifese, vengono più spesso violate dai malviventi con danni e disagi a ricadere sulla collettività. 

Già perchè nel Montesacro sono continue le infrazioni nelle strutture scolastiche con aule saccheggiate, fondi sottratti, computer e fotocamere utili alla didattica portati via e quelle dispense svuotate dalle scorte di cibo con il personale addetto alla refezione a dover far fronte, non solo all'igiene dei locali assaltati, ma anche a pranzi improvvisati da fornire ai bambini.

Un fenomeno, quello dei furti nelle scuole, che nel Montesacro non è mai stato arginato nonostante buona volontà e lavoro. Così, dopo tante proposte nei mesi scorsi e nella precedente consiliatura, ci prova anche la maggioranza grillina a cercare una soluzione concreta nella speranza di non perdersi nei soliti meandri di competenze e burocrazia. 

Il M5s del Municipio III propone, attraverso un documento che approderà nel parlamentino di Piazza Sempione, che il Consiglio chieda al Campidoglio l'avvio di un Protocollo d'Intesa tra Roma Capitale (in particolare il Dipertimento SIMU), la Prefettura, le forze dell'ordine e la Polizia Locale per pianificare un intervento volto a collegare gli impianti d'allarme delle scuole direttamente alle centrali operative di Polizia di Stato e Carabinieri, prendendo in considerazione anche la possibilità di un collegamento remoto attraverso la rete wifi.

Nell'atto i grillini chiedono pure di studiare eventuali sistemi alternativi per garantire la maggior sicurezza degli edifici scolastici contro gli atti vandalici e furti, "come per esempio - scrivono - telecamere che riprendano i luoghi maggiormente sensibili come dispense e aule informatiche".

"Un ordine del giorno - ha sottolineato la presidente della Commissione Scuola, Donatella Geretto - che chiede di avviare un coordinamento tra le Forze dell'Ordine ed il Dipartimento SIMU di Roma Capitale per rendere efficaci tutte le misure per prevenire i furti nelle scuole del territorio. Ci auguriamo - ha aggiunto la consigliera grillina - la più ampia convergenza da parte di tutti nell'esclusivo vantaggio della cittadinanza". 

E la speranza per il territorio è che le soluzioni presentate da Piazza Sempione possano trovare concreta attuazione e non facciano la fine di quel progetto sulla rivisitazione del meccanismo di sicurezza che ancora oggi è posto a "protezione" delle scuole della Capitale: un sistema palesemente contorto, obsoleto e inefficace che però, nel tempo, non si è riusciti a rinnovare.


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

Torna su
RomaToday è in caricamento