MontesacroToday

Montesacro, donazione degli organi: nella banca dati con un ‘Sì’

La volontà di essere donatori potrà essere espressa al momento del rinnovo della carta di identità: "Passo avanti su libera scelta e adempimento dei diritti di cura"

Dichiarare la volontà di essere donatori di organi al momento del rinnovo della carta d'identità senza dover incappare in lungaggini burocratiche spesso scoraggianti: sarà possibile – dalla fine del mese di ottobre - nel Municipio III di Roma dove il personale dell’anagrafico sta seguendo la formazione per l’utilizzo del software che consentirà di dire ‘sì’ attraverso una breve procedura telematica.

I cittadini che lo vorranno saranno così inseriti immediatamente nella banca dati accessibile dai presidi ospedalieri di tutta Italia e diverranno donatori: “Una volta estesa all'intera città, secondo le proiezioni degli studiosi del settore, si potrebbe far fronte all'intero fabbisogno di organi di Roma Capitale, liberando dall'angosciosa attesa centinaia di pazienti in attesa di trapianto" – hanno sottolineato Paolo Marchionne, Presidente del Montesacro e Yuri Bugli, consigliere PD firmatario della delibera che ha dato il via a questa procedura.

“Tale possibilità - hanno evidenziato - rappresenta un passo in avanti delle Istituzioni locali nell'adempimento dei diritti alla cura dei malati e di libera scelta dei cittadini".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

Torna su
RomaToday è in caricamento