MontesacroToday

Municipio III, il centrodestra incassa la sconfitta: "Faremo opposizione forte e dura"

La coalizione Lega-FdI-FI si ferma al 43%: sei i seggi nel parlamentino del Montesacro

Il Municipio III passa nelle mani del centrosinistra: è Giovanni Caudo il nuovo presidente del Roma Montesacro. Il verdetto delle urne è chiaro: l'urbanista, ex assessore nella Giunta Marino, incassa quasi il 57% delle preferenze, oltre 20mila voti, 1200 in più rispetto al primo turno. 

Il suo sfidante, Francesco Maria Bova, schierato dal centrodestra, si ferma al 43% confermando più o meno i 15mila voti ottenuti il 10 giugno. 

Municipio III: centrodestra sconfitto a Montesacro

Una sconfitta "onorevole" - ha commentato a caldo l'ex vicequestore del  commissariato Fidene Serpentara, Bova, sottolineando la scarsa affluenza alle urne: a Montesacro infatti solo il 20,91% degli aventi diritto è andato a votare, in pratica un elettore su cinque. 

"Non siamo riusciti a mobilitare i nostri tanti elettori ormai profondamente disillusi e sfiduciati da una certa vecchia politica che non riesce a rinnovarsi e a dare risposte concrete ai tanti problemi che gravano sempre più sulla classe media, amplificando il divario sociale tra pochi sempre più ricchi e molti sempre più poveri" - ha scritto il candidato presidente sconfitto che comunque siederà tra i banchi dell'opposizione nel parlamentino di Piazza Sempione. Al centrodestra andranno sei seggi in tutto. 

INTERVISTA | Elezioni III municipio, Bova (centrodestra): "Territori di periferia abbandonati. Ripartiamo da qui"

La promessa di Bova: "Opposizione forte e dura a sinistra lontana da periferie"

"Non ci arrenderemo, anzi - ha promesso Bova - con più forza e vigore saremo pronti a sostenere e promuovere una opposizione forte e dura, senza pregiudiziali, su tutti quei provvedimenti che dovessero continuare a danneggiare gli interessi delle classi più deboli del nostro municipio".

Contrasto ad ogni forma di illegalità, sostegno e promozione di tutti i progetti condivisi durante la campagna elettorale e che si presenteranno in futuro: la promessa di Bova che poi ringrazia quanti lo hanno sostenuto nella corsa alla presidenza. 

"Vi sono grato per tutto l'impegno e il sostegno che avete profuso, dobbiamo farne tesoro, abbiamo appena iniziato un nuovo corso, dobbiamo continuare a crederci per essere pronti a battere la pseudo sinistra serva delle lobbies e - ha incalzato l'ex vicequestore - dei grandi gruppi finanziari, sempre più lontana dalle periferie e dalle necessità delle persone più deboli". 
 

Potrebbe interessarti

  • Saldi estivi a Roma, manca poco: quando iniziano

  • Cinema all'aperto a Roma: indirizzi e film in programma nell'estate 2019

  • I rimedi naturali per allontanare api, vespe e calabroni senza danneggiare l’ambiente

  • Come vestirsi ad un matrimonio d'estate: consigli di stile

I più letti della settimana

  • Giallo di Torvaianica, il compagno di Maria Corazza ha incontrato tre persone venerdì mattina

  • Perde il controllo della moto e finisce contro il guardrail: morto 27enne romano

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 15 e domenica 16 giugno

  • Interrogatori, autopsia e filmati delle telecamere di sorveglianza: giallo di Torvaianica verso la svolta

  • Rapina al McDrive, poi la fuga e lo schianto in scooter

  • La tanica di benzina nei filmati di videosorveglianza: svolta nel giallo di Torvaianica

Torna su
RomaToday è in caricamento