MontesacroToday

Via le barriere architettoniche intorno a stazioni e scuole: il Municipio III investe 300mila euro

I percorsi pedonali accessibili a tutti individuati tra Sacco Pastore, Prati Fiscali e Fidene: il parlamentino del Montesacro ha detto sì a mappatura studiata da commissioni Lavori Pubblici e Politiche Sociali

Il Municipio III ha scelto di investire 300mila euro per l'abbattimento delle barriere architettoniche: a formulare una precisa mappatura dei percorsi pedonali da riqualificare e migliorare affinchè siano accessibili a tutti le commissioni consiliari dedicate a Lavori Pubblici e Politiche Sociali. 

Municipio III: 300mila euro per abbattimento barriere architettoniche

"Essendo i fondi esigui e le esigenze numerosissime, abbiamo scelto di investire i 300.000 euro a nostra disposizione in percorsi che permettessero di unire dei punti rilevanti del trasporto pubblico con luoghi di rilevanza pubblica con particolare attenzione per le scuole" - hanno sottolineato Matteo Pietrosante (Leu), presidente della commissione Lavori pubblici , e Sara Alonzi (Pd), presidente della commissione municipali Politiche sociali, dopo l'approvazione all'unanimità nel Consiglio di piazza Sempione di un ordine del giorno sui lavori di abbattimento delle barriere architettoniche.

I percorsi pedonali da riqualificare

Da Sacco Pastore a Prati Fiscali, fino a Fidene.Gli interventi nel particolare riguarderanno: via Campi Flegrei/via Valdarno collegando la Stazione Nomentana della FL1 alla grande viabilità di Via Nomentana; via Alberto Savinio, strada che collega la fermata del Tpl di viale Jonio con il Liceo Classico Orazio, con la Scuola Primaria Caterina Usai e con il centro sportivo municipale adiacente, con la Scuola Azzurra e anche con una delle entrate al Parco Sannazzaro. 

Via le barriere architettoniche intorno a stazioni e scuole

Nel quadrante Conca D'Oro: via Valsavaranche, via Val Maggia, via Val Di Non, via Val Cismon, tale percorso collega la viabilità di Prati Fiscali con quella che sarà la nuova stazione di Via Val D'Ala permettendo il collegamento anche con la Scuola Anna Magnani. 

Infine via Titina De Filippo "scelta al fine di permettere il collegamento tra le fermate del Tpl presenti sulla via con i punti di interesse di via Giustino Russolillo". 

"Questi - hanno concluso Pietrosante e Alonzi - sono i percorsi che riqualificheremo con la netta volontà di chiedere al Comune altri fondi per poter rispondere alle esigenze dell'utenza pedonale di altre zone del nostro Municipio".
 

Potrebbe interessarti

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Il miglior pane d'Italia: il Gambero Rosso premia due forni di Roma con il massimo dei voti

  • Distributori di Benzina "No Logo": dove il pieno costa meno

  • 7 laghi meravigliosi da visitare nei dintorni di Roma

I più letti della settimana

  • Terremoto Roma: scossa avvertita in diverse zone della città. Epicentro a Colonna

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Uccide la moglie e poi si spara: i due coniugi non riuscivano a pagare l’affitto

  • Sciopero a Roma, martedì 25 giugno metro e bus a rischio: tutte le informazioni

  • Il miglior pane d'Italia: il Gambero Rosso premia due forni di Roma con il massimo dei voti

  • Marito e moglie morti in casa a Tomba di Nerone, ipotesi omicidio-suicidio

Torna su
RomaToday è in caricamento