MontesacroToday

Civica in Quarta per la democrazia partecipata

Pronta alle elezioni la Civica in Quarta: democrazia partecipata, tutela dell'ambiente, sport e sociale i temi centrali di un "programma reale, senza promesse irrealizzabili"

Ad esattamente due mesi dalle elezioni amministrative non solo le forze politiche stanno scaldando i motori della campagna elettorale, ma anche numerosi cittadini che si sono riuniti nelle liste civiche con l’obiettivo di portare la propria esperienza all’interno del Consiglio di Piazza Sempione.


E’ il caso della Lista Civica In Quarta, nata da una scommessa di alcuni cittadini che vogliono riappropriarsi del diritto di decidere.
Quattro i pilastri del programma che non trascura la presenza di poteri limitati del Municipio in molte materie: Democrazia partecipata; Sociale con attenzione per anziani e disabili; Tutela ambientale per una mobilità sostenibile e una corretta gestione dei rifiuti; Sport e cultura.


Ma è sul concetto di Democrazia Partecipata che la Civica in Quarta si distingue dagli altri movimenti cittadini: il sogno è infatti quello di introdurre assemblee pubbliche le quali – sulle questioni di competenza municipale – siano convocate attraverso un’adeguata informazione ma soprattutto il cui parere risulti vincolante sulla decisione della Giunta. “Questo – ha spiegato Mario Vicentini, uno dei membri del Movimento – perché il cittadino risulti davvero decisivo e perché è ormai dimostrato come la delega sia ampiamente insufficiente e da sola non basti”.


Un programma realistico – tengono a sottolineare gli esponenti - non zeppo di promesse ma di impegni su tematiche di competenza del municipio.


Secco il ‘No’ alla cementificazione sfrenata che spesso rischia di colpire anche aree sottoposte a vincoli paesaggistici ed archeologici.
Civica in Quarta punta alla tutela e riqualificazione del verde affidata, per aree fino ad 1 ettaro, ad associazioni e comitati di cittadini dall'attività trasparente e inappuntabile.


“Importante è anche l’impegno – ha detto Valerio Valeri, Consigliere del Direttivo del Movimento - a far approvare il Piano Ciclabile che fa polvere negli uffici tecnici del Comune. Studenti e lavoratori devono poter trovare un'alternativa ai mezzi privati e agli autobus e il IV Municipio, in questo – ha sottolineato Valeri - può e deve essere il contenitore di un progetto pilota”.


Promuovere ed incentivare l’attività sportiva e aiutarne il capillare svolgimento sul territorio è uno degli altri obiettivi della Civica che si propone anche di allargare gli orizzonti ed andare oltre agli sport tradizionali e di massa, introducendo discipline sportive come l’Hockey su prato come accade da anni e con grande successo all’Eur.


Grande l’attenzione verso la Terza Età che gli esponenti della Lista vorrebbero veder coinvolta in progetti sociali rivolti alle famiglie: è il caso del “Nonnibus-A scuola coi nonni” dove il pensionato attivo porta e recupera da scuola i bambini.
Questi in linea generale alcuni degli scopi della Lista “Civica in Quarta” che si pone dunque come obiettivo primario quello di abbattere quel muro invisibile che talvolta separa i cittadini dalle istituzioni locali, affinchè si torni ad una reale partecipazione.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Ponte Mammolo, cadavere vicino i cassonetti: trovate macchie di sangue sui pantaloni

  • Disperso nel lago di Castel Gandolfo: ritrovato dopo 16 giorni il corpo di Carlo Bracco

Torna su
RomaToday è in caricamento