MontesacroToday

Una galleria sulla disabilità: è scontro tra Anagramma e l'assessore Rizzo

Lunedì mattina la giunta municipale ha votato un progetto a favore dei diversamente abili a costo zero per l'amministrazione. L'assessore Rizzo, però, era contrario. Ceccato: "Perchè"?

La giunta del IV Municipio di Roma lunedì mattina ha votato a maggioranza una concessione temporale di locali non in uso in favore dell'associazione Anagramma Onlus per un progetto in sostegno dei diversamente abili. Un progetto unico sul territorio di Roma: l'allestimento di una galleria d'arte per sensibilizzare il cittadino e renderlo partecipe della disabilità.

L'unico che ha votato contrario è l'assessore Antonino Rizzo. Mi chiedo: perchè?....Mi piacerebbe ricordare all'assessore del IV Municipio di Roma, il sig. Antonino Rizzo che i diversamente abili presenti nel territorio sono in primis esseri umani e hanno il diritto di essere partecipi della società circostante. L'amministrazione dovrebbe, dunque, cercare di abbattere ogni discriminazione.

Egregio Antonino Rizzo, lei si è preso il lusso di non firmare un progetto in sostegno dei diversamente abili, può smentire tale affermazione dimostrandoci il documento che attesta il contrario? Credo di no, perchè questa mattina in Municipio lei, assessore, ha ribadito il suo no davanti a testimoni. Eppure si tratta di un progetto senza nessun costo per l'amministrazione; una iniziativa che prenderà vita, anche senza la sua firma, per fortuna. L'iniziativa, infatti, molto è piaciuta al resto della giunta, agli assessori Francesco Filini, Fabrizio Bevilaqua, Andrea Pierleoni che ringrazio infinitamente per la loro sensibilità.

 Allo stesso Presidente del Municipio Cristiano Bonelli che si è entusiasmato per tale progetto che ci consentirà di garantire non solo i servizi che già sono attivi e gratuitamente per tutti i cittadini, che Lei molto bene conosce, ma di reinvestire eventuali risorse nel Municipio stesso, per sostenere ancaora di più cittadini socialmente deboli, che Lei egregiamente non prende in considerazione.

Si è inventato scuse politiche che non stanno in piedi, assessore Antonino Rizzo. Forse per il fatto che tale progetto prenderà vita nella sede di Piazza Sempione al terzo piano? Ha paura della nostra presenza? Anagramma Onlus ha già due concessioni in Via Fracchia, lo sportello sulle barriere architettoniche e l'ascolto psicologico, come mai lì non ha proferito parola? Perchè non si pronuncia sul pulmino che trasporta gratuitamente i dipendenti municipali e che paghiamo anche di tasca nostra?

Le possono bastare queste poche domande? Mi dicono che il suo superiore è il nuovo assessore al Comune di Roma Antonello Aurigemma. Ho chiamato anche lui stamane, per incontrarlo e aspetto una sua convocazione per capire se è a conoscenza dei personaggi che lo circondano. Spero che si dissoci da Lei, assessore Antonino Rizzo. In un contesto politico attuale allo sbando dove la sola preoccupazione è rimediare una poltrona fino alla pensione non ci si metta anche Lei con inutili paranoie, lo sportello "Ti ascolto" riceve gratuitamente e anche lei ne può usufruire.

Per una volta Anagramma è riuscita a unire diverse realtà politiche presenti sul Municipio IV di Roma a cui vanno i miei ringraziamenti e ne posso citare alcuni di cui ricordo i nomi, Alessandro Cardente, Federica Rampini, Paolo Marchionne, Giorgio Limardi, Roberto Borgheresi, Walter Scognamiglio, tutte persone che in questa occasione le possono insegnare cosa sia il sociale e la solidarietà.

Attendo da Lei assessore Antonino Rizzo una qualsiasi risposta, sono pronto ad ogni confronto o scontro, ma la cosa che le posso garantire è che non mi fermo e andrò fino in fondo. Gente come lei dovrebbe andare altrove e non occupare posti che non gli competono. Si dimetta da signore se le riesce. I diversamente abili esistono e vivono e lei devo loro il massimo rispetto.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Via Collatina vecchia il giorno dopo l'incendio brucia ancora. Della Casa: "Atto criminale, pene severe"

  • Cronaca

    Incendio via Collatina vecchia, a febbraio lo sgombero poi l'area è finita abbandonata senza bonifica

  • Politica

    Via Collatina vecchia e l'abbandono prima dell'incendio: chiesti chiarimenti ad Ama per la mancata bonifica

  • Tor Bella Monaca

    L'addio a Pina Cocci: a Tor Bella Monaca tutti uniti per salutare la pasionaria Dem

I più letti della settimana

  • È morto Massimo Marino, personaggio cult delle notti romane

  • Perde controllo dell'auto e si ribalta in una cunetta, tre feriti. Due sono gravi

  • 25 aprile a Roma: strade chiuse e bus deviati per il giorno della Liberazione

  • Marco Vannini, l'omicidio del giovane di Ladispoli in uno speciale de Le Iene. On line c'è chi rimorchia con la sua foto

  • Miracolo al binario 14: infarto dopo corsa per prendere il treno, 33enne salvato a Termini

  • Valmontone: scontro auto-moto, due feriti. Una è la moglie di Cerci

Torna su
RomaToday è in caricamento