MontesacroToday

I TMB scaldano la campagna elettorale: "Sono da ammodernare". Trema Villa Spada

Virginia Raggi a Ballarò: "Impianti esistenti da riparare per far ripartire filiera". Preoccupato il quadrante di via Salaria che da cinque anni si batte per lo smantellamento della struttura: indetta assemblea pubblica per oggi alle 16

Il tema dei rifiuti scalda la campagna elettorale e fa tremare Villa Spada, quartiere del Municipio III dal 2011 alle prese con i miasmi provenienti dall'impianto di TMB di via Salaria 981. Una struttura che, dopo anni di battaglie e proteste, avrebbe dovuto chiudere i battenti entro il 31 dicembre 2015 e che invece è tutt'ora in attività

A fermare bruscamente lo smantellamento dell'impianto, più che l'interruzione prematura dell'Amministrazione Marino, un piano alternativo per quei rifiuti trattati al 981 della consolare romana che la Regione Lazio sembra al momento non avere nel cassetto. 

Ma dopo promesse disattese e impegni ai quali adesso i cittadini sembrano non credere più, a gettare ombre sul futuro del TMB di via Salaria e a indispettire la cittadinanza stremata da cinque lunghissimi anni di battaglie, sono le dichiarazioni della candidata Sindaco del M5s, Viginia Raggi. 

"Ripariamo, restauriamo e ammoderniamo quelli che sono gli impianti di Trattamenti Meccanico Biologico che abbiamo e che devono essere ammodernati perchè attualmente sono rotti, non vengono riparati e funzionano come mini discariche. Quello che c'è da far dunque sono piccoli interventi che consentano alla filiera di ripartire" - ha detto la 'grillina' intervistata da Massimo Giannini a Ballarò sottolineando per Roma la necessità di aumentare la raccolta differenziata, di una "gestione sana dal ciclo dei rifiuti" e di un piano alternativo "che il PD non ha predisposto" accanto alla chiusura di Malagrotta. 

Affermazioni che si riferiscono in generale a tutta la Città ma che Villa Spada - che quell'impianto di TMB lo vuole definitivamente chiuso, smantellato e libero dai rifiuti organici - ha accolto con un pizzico di preoccupazione. 

E mentre Marcello De Vito, 'grillino' prossimo al bis in Assemblea Capitolina, sulla questione ha sottolineato come le Giunte Marino e Marchionne "abbiano tradito le aspettative e gli impegni lasciando i cittadini nella puzza", i Democratici Palumbo e Corbucci non fanno sconti ai pentastellati e all'aspirante Sindaco.

"Dopo 5 anni di battaglie insieme con i cittadini per arrivare alla chiusura del TMB Ama di via Salaria, apprendiamo ad una settimana dal voto, che la candidata sindaco del Movimento 5 Stelle, qualora vincesse, non chiuderà l'impianto, ma proverà a ripararlo" - hanno scritto in una nota ricordando ai colleghi 'grillini' come sul TMB di via Salaria, per cercare di attenuare i cattivi odori, sia già stato speso un milione di euro ai tempi di Alemanno, con altre riparazioni messe in campo in seguito all'incendio di un anno fa. Interventi che non hanno sortito alcun effetto con i residenti e i lavoratori di quel quadrante ancora oggi costretti a vivere con il naso turato e con le finestre serrate. 

"Per lei la puzza proveniente dall'impianto è un danno collaterale che i cittadini dovranno sopportare. In un attimo la Raggi cerca di cancellare cinque anni di battaglie dei cittadini. In questi anni abbiamo lavorato con il Comune, la Regione ed Ama per arrivare alla chiusura del Tmb e alla sua riconversione" - hanno concluso Palumbo e Corbucci dicendosi convinti che Nicola Zingaretti, "dopo aver chiuso Malagrotta, saprà individuare la strada giusta per arrivare alla definitiva chiusura di questa struttura che rovina la vita di migliaia di persone".

Intanto mentre la polemica politica a pochi giorni dal ballottaggio in Comune e Municipio si fa velenosa, Villa Spada e i quartieri limitrofi, che mai sul tema hanno abbandonato il piede di guerra, questo pomeriggio si ritroveranno in via Cortona per un'altra, l'ennesima, assemblea pubblica: un incontro al quale si attende anche la partecipazione di chi a breve rappresenterà i cittadini nelle istituzioni affinchè, oltre al confronto con il territorio, intenzioni e programmi sul TMB di via Salaria siano chiari, palesi e specifici. 

Potrebbe interessarti

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Sos pancia gonfia, cause e rimedi per combatterla

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

  • Mercato immobiliare Roma: atteso un consolidamento delle compravendite, ma valori ancora in calo

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: mercoledì 24 luglio a rischio bus, metro e tram. Gli orari

  • Incidente a Primavalle: si ribalta con la Porsche e scappa lasciando donna agonizzante in auto

  • Metro A, nel week end chiude la tratta tra Colli Albani e Anagnina

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Incidente Anagnina, perde il controllo della moto: muore 32enne

  • Fiumi di steroidi ed anabolizzanti nelle palestre romane, arrestati personal trainer e culturisti

Torna su
RomaToday è in caricamento