MontesacroToday

Serie D, il Fidene in crisi: i tagli dell’ex centrocampista della Roma

Il Fidene a metà classifica con 39 punti. Il Presidente Desideri annuncia tagli, come riporta Francesco Curreri sul Corriere Laziale. Ce la farà la squadra degli steward e body guard a risalire la classifica?

Una stagione difficile quella del 2010-2011 per il Fidene. La squadra romana di via S.Gaggio, che in pochi anni è passata dalla Promozione alla serie D, adesso si trova a metà classifica del Girone G, con 39 punti, e fatica a risalire.
Il Presidente Desideri (ex centrocampista della Roma), deluso dai risultati, ha deciso di fare parecchi tagli, come scrive Francesco Curreri in un articolo del 18 Marzo sul Corriere Laziale.
Nello stesso articolo si legge: “Proprio in settimana il patron Desideri ha detto basta. Deluso dall’ultima sconfitta in casa contro il Castiadas ma anche di una classifica deficitaria, Desideri ha deciso infatti di tagliare quei vitalizi che alcuni big rossoverdi stavano godendo, dai giocatori più anziani a quelli di fuori regione che d’ora in poi saranno costantemente sotto esame per un’eventuale riconferma. Ma questa decisione non riguarderà soltanto i calciatori ma naturalmente anche lo staff, partendo proprio dal direttore sportivo Giuseppe Bifulco che è stato più volte indicato come principale responsabile delle scelte sbagliate della società”.

A proposito di una partita di questa stagione, alcuni mesi fa il giornalista Luca Cardinalini scriveva su “Il Fatto Quotidiano” riferendosi al Fidene: “L’unica società in Serie D che ha gli steward, dei body guard in completo nero e occhiali da sole e trasmittenti, che stazionano all’ingresso e camminano per novanta e passa minuti ai piedi della tribuna, anche se il pericolo che debbono sventare resta ignoto ai più”.
Questa situazione difficile arriva dunque dopo un lungo periodo di successi iniziati nel 2008, quando tra l’altro la sorte del Fidene si era incrociata al Salaria Sport Village, diventato poi il suo campo casalingo e di allenamento. Un Fidene, quindi, abituato a volare alto e che ora dovrà tagliare su parecchi fronti.
 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Morto in un incidente sulla Tangenziale est, sbalzato dalla Smart e investito da un pullman

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

Torna su
RomaToday è in caricamento