MontesacroToday

Ancora miasmi dal TMB Salario: "Puzza atroce, stiamo subendo una violenza"

I residenti di Fidene, Villa Spada e dintorni tornano in piazza: "Urliamo rabbia contro impianto Ama"

I miasmi del TMB Salario soffocano ancora Villa Spada, Fidene e quartieri limitrofi. Nei giorni scorsi l'acuirsi degli odori nauseabondi sprigionati dall'impianto di trattamento meccanico biologico dei rifiuti con i residenti, esasperati da anni di cattivi odori, a rilanciare la protesta. 

La protesta dei residenti: "Stiamo subendo una violenza"

Tante le segnalazioni via social, un tam tam continuo quasi come a cercare conforto l'uni dagli altri. "Puzza atroce dal TMB" - scrivono gli abitanti.  "Un mix micidiale tra indifferenziato e biofiltro. Ti arriva dritta al cervello e dopo un paio di minuti ti invade i polmoni e lo stomaco. Ti fa venire mal di testa, tosse e nausea. Stiamo subendo una violenza" - rilanciano nei post che si susseguono sulle pagine Facebook. 

Una questione, quella del TMB Salario, mai risolta: anni di promesse svanite nel nulla, di chiusure annunciate ma mai arrivate e di percorsi partecipativi caduti nell'oblio. 

L'inferno miasmi nei quartieri accanto al TMB

Così a Fidene, Villa Spada e dintorni la vita quotidiana, dal 2011 ad oggi, è tra nasi turati e finestre serrate. Non mancano starnuti, occhi che lacrimano, mal di testa e nausea: in alcuni giorni i cattivi odori sono talmente forti e continui che da quelle parti resistere è un esercizio di tolleranza estrema davvero per pochi. 

Residenti esasperati dalle esalazioni nauseabonde, ma non arrendevoli tanto da scendere ancora in piazza. Dopo la manifestazione di fine febbraio i Comitati hanno organizzato una nuova protesta: l'ennesimo corteo per le vie di Fidene e Villa Spada per denunciare "l'inferno miasmi". 

Manifestazione contro il TMB  a Fidene e Villa Spada

L'appuntamento è fissato per sabato 17 marzo alle ore 17 in piazza dei Vocazionisti. "Dopo tante proposte e tante domande fatte senza alcuna risposta, invitiamo tutti i cittadini a scendere in strada per protestare ancora contro l' impianto TMB Salario. Venite a manifestare per esprimere la vostra rabbia nei confronti di un'ingiustizia che da troppo tempo ci penalizza" - scrivono dal Comitato di Quartiere Fidene. 

Una protesta, apartitica ed apolitica, aperta a tutti:  sarà un caos di fischietti, tamburi, pentole, coperchi quello che invaderà la periferia del Municipio III.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un frastuono che dovrà bussare alla porta di Campidoglio e Regione: "Chiudete il TMB Salario" - la richiesta di chi vive a poche centinaia di metri dal "mostro" genera miasmi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, morto a Roma 33enne: è la vittima più giovane nel Lazio

  • Coronavirus, nel Lazio 1728 casi: 17 decessi nelle ultime 24 ore. Tre cluster preoccupano la Regione

  • Coronavirus, 2096 casi nel Lazio: 46 nuovi positivi a Roma. Tre cluster fanno impennare il numero dei contagiati

  • Coronavirus, a Roma 38 nuovi casi. Nel Lazio 2505 i contagiati totali, oggi la metà dei morti rispetto a ieri

  • Coronavirus: 2362 positivi nel Lazio, 73 oggi a Roma. D'Amato: "Trend regionale in calo"

  • Coronavirus, 1901 casi positivi nel Lazio. A Roma trend dei contagiati in calo

Torna su
RomaToday è in caricamento