MontesacroToday

Dopo fiamme e devastazioni riaprono i giardini di Largo Labia: inaugurati tre volte in quattro anni

Il parco tra Fidene e Serpentara restituito ai cittadini, affidato anche il punto ristoro: cura e decoro ordinari passano al privato

Dopo incendi e atti di vandalismo che ne avevano decretato chiusura e progressivo abbandono riaprono i giardini di Largo Labia: "porta" del Parco delle Sabine situata tra i quartieri di Fidene e Serpentara. 

I giardini di Largo Labia: inaugurati tre volte in quattro anni

Una storia lunga e tortuosa quella dell'area verde nella periferia del Municipio III, inserita nel Programma di Recuper Urbano 'Fidene': prima inaugurata nel luglio del 2015 dalla giunta di centrosinistra guidata dal presidente Paolo Marchionne, poi, senza manutenzione, sprofondata nell'incuria più totale e chiusa. Serrata sotto gli occhi inermi degli infaticabili volontari di zona: unico argine al declino di quel giardino tanto agognato. 

Nell'estate del 2017, con il Roma Montesacro a guida grillina, la definizione degli adeguamenti delle opere a carico dei costruttori, il successivo collaudo e la presa in carico da parte di Roma Capitale con la seconda apertura arrivata nel mese di settembre. Nello stesso tempo l'avvio dell'iter del bando di affidamento per il punto ristoro e dunque anche della manutenzione ordinaria. 

A Largo Labia fiamme e devastioni

Ad interrompere e rallentare il percorso di rinascita i raid vandalici ai danni del manufatto che avrebbe dovuto ospitare il "social bar": fiamme, vetri in frantumi, lavandini divelti, sistema di videosorveglianza devastato. Circa 134 metri quadri con 200 di occupazione di suolo pubblico rimessi in sesto, con l'aiuto del Comune, e andati a bando nell'agosto del 2018

Inaugurati i giardini di Largo Labia

Mercoledì 4 settembre, a quattro anni dalla prima inaugurazione e a due dalla seconda, il terzo taglio del nastro per i giardini di Largo Labia. 

Un'area verde rinnovata: nuove panche in muratura, installazioni, una fontana, giochi per i bambini, tavoli in legno a disposizione di tutti e quel punto ristoro presidio di sicurezza, socialità e cura. Il decoro dei giardini di Largo Labia, per la parte di manutenzione ordinaria, passerà dalle mani del privato. 

Il presidente Caudo: "Giardini restituiti ai cittadini"

"Per molto tempo questa è stata un'area in grave stato di abbandono, incolta, vandalizzata, distrutta da ben due incendi. Di fatto, inagibile. Dopo anni di degrado ora, grazie anche all'impegno dell'ente gestore, restituiamo finalmente ai cittadini di Fidene, di Serpentara e di tutto il Municipio uno spazio attrezzato per essere vissuto in tanti modi e con tante attività. Noi continuiamo a credere che Roma può essere governata e che la vita quotidiana dei cittadini può migliorare" - ha commentato il presidente del Municipio III, Giovanni Caudo. 

Il M5s rivendica il lavoro su Largo Labia

A rivendicare il lavoro su Largo Labia il Movimento 5 Stelle del Montesacro, alla guida del Terzo nella scorsa consiliatura: "Questo è un risultato che viene da lontano. Oggi quest'area torna alla piena fruizione della cittadinanza. E lo può fare solo grazie ad un percorso di correttezza amministrativa lungo e tortuoso che l'attuale amministrazione si è trovato pronto. Esattamente come il progetto di riqualificazione sull'Aniene. Se non ve lo dicono - concludono i grillini in tono polemico - è sicuramente per pudore". 

Estate di eventi nel parco di Largo Labia

I giardini di Largo Labia saranno aperti tutti i giorni dalle 9 alle 24. Fitto il calendario degli eventi in programma, ben oltre il mese di settembre e l'estate romana, tra concerti, attività per bambini e anziani, esposizioni, cinema all'aperto, food and beverage e dj-set. 

Il primo progetto ad essere ospitato in questo spazio sarà Vic - Verde Incontra Cultura: un festival multidiscliplinare, parte del programma dell'Estate Romana, promosso da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale e realizzato in collaborazione con Siae. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: oggi a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Scuole chiuse a Roma per maltempo: la decisione del Campidoglio

  • Non rientra a casa e i genitori denunciano la sua scomparsa: trovato morto dopo incidente stradale

  • Five Guys, il colosso americano di burger and fries inaugura a Roma

  • Incidente sul Raccordo Anulare: scontro auto-moto, morto centauro

  • Sciopero a Roma: domani a rischio tram, metro e bus. Gli orari

Torna su
RomaToday è in caricamento