MontesacroToday

Il reinserimento sociale passa dal verde: detenuti a lavoro nei parchi del Montesacro

Due squadre impegnate nella manutenzione dei parchi: dopo Serpentara l'impegno a Cinquina

Detenuti a lavoro nei parchi del Municipio III: è l'effetto della convezione stipulata da Roma Capitale con il Ministero di Grazia e Giustizia. 

Detenuti a lavoro nei parchi del Municipio III

Così da qualche giorno le aree verdi del Montesacro sono più pulite, ordinate e decorose: al gruppo di detenuti sono infatti affidati i lavori di manutenzione. Un aiuto concreto a quel servizio giardini che spesso non riesce a soddisfare le esigenze della cittadinanza costretta a rimboccarsi le maniche per arginare incuria  e degrado. 

Il reinserimento sociale passa dal verde

La prima area verde curata dai carcerati è stato il parco Carlo Marzano in via Talli. Un lavoro che proseguirà nelle aree verdi di Cinquina nelle quali arriveranno due squadre da 15 persone ciascuna.

"Questo tipo di iniziativa ha importanti aspetti positivi. Per prima cosa permette a chi è sottoposto ad un regime carcerario di reintegrarsi nella società attraverso un lavoro per il quale si è stati appositamente formati; supporta efficacemente un settore dell'amministrazione che ancora fatica a raggiungere gli standard attesi e mette in contatto due mondi 'separati' dal muro di una casa circondariale" - ha commentato la ex minisindaca Roberta Capoccioni spiegando l'iniziativa e rassicurando tutti quei residenti intimoriti dalla massiccia presenza della polizia penitenziaria per le strade del Montesacro. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

  • Quando si possono riaccendere i termosifoni? Ecco date e orari

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

Torna su
RomaToday è in caricamento