MontesacroToday

Degrado ambientale al Parco della Torricella: in pericolo un ipogeo di epoca romana

Il comitato Serpentara: “Chiediamo alle autorità di procedere allo sgombero dei rifiuti per salvare la costruzione sotterranea dallo stato di abbandono”

Nel parco della Torricella, collocato in zona Serpentara Nuovo Salario, a Roma, qualche mese fa è stata fatta un importante scoperta archeologica: un ipogeo di epoca romana. Questa antichissima costruzione sotterranea, perfettamente conservata per secoli, rischia di rovinarsi a causa del degrado ambientale che caratterizza il parco

A denunciarlo è il comitato Serpentara che già lo scorso mese di luglio ha pulito a spese proprie l’area verde. Il comitato spiega in una nota: “L’ingresso che conduce all’ambiente ipogeo principale è interessato da rifiuti di varia natura che rendono difficoltoso l’accesso e la cui presenza impedisce il naturale deflusso delle acque meteoriche che così ristagnano all’interno del condotto, pregiudicandone la stabilità”.

L’ipogeo, risalente ad un periodo tra il I ed il II secolo a.c., è costituito da un cunicolo di accesso al cui termine si raggiunge un ambiente di forma circolare. Secondo l’associazione Roma Sotterranea che, su incarico della Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma (SSBAR), ha effettuato lo studio preliminare ed il rilievo del monumento, quest’ultimo è interpretabile come manufatto di captazione idrica. 

Per cercare di salvarlo dallo stato di abbandono, cercare di recuperare la struttura, metterla in sicurezza ed eventualmente renderla visitabile, il comitato, in accordo con la Sovrintendenza e l’associazione Roma sotterranea, ha informato della situazione gli amministratori del IV Municipio, il ministero dei Beni Archeologici ed Ambientali, il Comando dei Carabinieri tutela patrimonio artistico e il Corpo Forestale dello Stato ed ha chiesto loro di “procedere allo sgombero della grande quantità di rifiuti presente all'interno ed all'esterno del condotto e porre in atto misure che ne impediscano l’uso improprio”. 

In particolare il presidente del IV Municipio, Cristiano Bonelli, in occasione dell’ultima riunione straordinaria organizzata dal comitato e tenutasi lo scorso 6 ottobre, è stato messo al corrente della disponibilità dell’associazione Roma sotterranea ad effettuare un intervento di pulizia e messa in sicurezza del manufatto a titolo gratuito ed ha incaricato il consigliere Clavenzani a prendere immediatamente contatti con essa per definire i dettagli dell‘intervento.

Potrebbe interessarti

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

  • Mercato immobiliare Roma: atteso un consolidamento delle compravendite, ma valori ancora in calo

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Incidente a Primavalle: si ribalta con la Porsche e scappa lasciando donna agonizzante in auto

  • Sciopero a Roma: mercoledì 24 luglio a rischio bus, metro e tram. Gli orari

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Metro A, nel week end chiude la tratta tra Colli Albani e Anagnina

Torna su
RomaToday è in caricamento