MontesacroToday

Fidene-Valmelaina: la maggioranza dice no agli alloggi popolari

Respinta la mozione dell'opposizione che puntava a trasformare il Piano di Recupero urbano in Edilizia Residenziale Pubblica. Tra piazza Minucciano e la stazione Nuovo Salario nasceranno 180 appartamenti e un centro ricreativo

Gli alloggi per le famiglie in condizioni economiche modeste non si faranno. Con 11 voti contrari, 3 favorevoli e nessun astenuto, infatti, il Consiglio Comunale del IV Municipio ha respinto la proposta di mozione per la trasformazione del progetto n. 8 del Piano di Recupero Urbano (PRU) Fidene-Valmelaina in comparto per Edilizia Residenziale Pubblica (ERP). Il progetto, dunque, rimane invariato.

Attualmente, come spiega il consigliere Jessica De Napoli (Pdl): “Esso prevede la costruzione di 180 appartamenti in un’area di circa 17,5 ettari, nella zona che si estende da Piazza Minucciano alla Stazione FM1 Nuovo Salario”. “Il municipio“, continua il consigliere, “inizierà, inoltre, a gestire piazza Minucciano, al momento di proprietà dell’imprenditore depositario del progetto e i residenti del IV municipio potranno fruire, ad un prezzo irrisorio, dei servizi offerti da un centro ricreativo-formativo che nascerà su via Malazzana, a ridosso della stazione Nuovo Salario”.

Il progetto originale del PRU prevedeva la costruzione di un centro commerciale. Le associazioni di commercianti si sono opposte ad esso per evitare che la difficile situazione economica che le attività  già esistenti stavano vivendo a causa della crisi, peggiorasse ulteriormente. I cittadini del quartiere hanno fatto lo stesso per evitare che in quell’area, caratterizzata da un traffico intenso, la circolazione venisse paralizzata del tutto.

Date le proteste degli abitanti i presentatori del progetto originario si sono dichiarati disponibili ad un cambio della destinazione d’uso della cubatura assentita ed hanno anche presentato una proposta per realizzare, al posto del centro commerciale, alcuni edifici ad uso residenziale.

Secondo alcuni membri dell’opposizione però sarebbe stato più utile edificare, nell’area in questione,  alloggi di edilizia economica e popolare per contrastare l’emergenza abitativa e per scongiurare la compromissione ulteriore di terreni agricoli fuori dal GRA nel quarto municipio. Da qui la proposta di mozione, non condivisa dalla maggioranza del IV Municipio.

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • A Roma per una visita medica, muore investita da camion. "Stava attraversando le strisce"

  • Cerveteri si prepara al Jova Beach Party: bagni vietati e stabilimenti chiusi in anticipo. Tutte le info

  • Fiocco viola e messaggi su schermi: Atac ricorda Sophia, figlia di un dipendente morta dopo una malattia

Torna su
RomaToday è in caricamento