MontesacroToday

Elezioni municipio III, centrodestra a caccia dell'equilibrio: ancora in discussione il candidato presidente

Da sciogliere i nodi sulla leadership: trattativa tra Forza Italia e Fratelli d'Italia

Meno di due mesi alle elezioni amministrative del 10 giugno attraverso le quali il Municipio III, dopo la prematura caduta del governo grillino, dovrà scegliere un nuovo presidente e rinnovare il Consiglio Municipale. 

M5s candida Capoccioni, primarie per centrosinistra

Settimane dunque di fermento e campagna elettorale. Il M5s è stato il primo ad annunciare la candidatura a presidente della ex minisindaca sfiduciata, Roberta Capoccioni. La coalizione di centrosinistra, non senza attriti e spaccature, passerà invece dalle primarie: sfida tra la candidata renziana del Pd, Paola Ilari, e l'urbanista ex assessore della Giunta Marino, Giovanni Caudo. 

Il centrodestra alla ricerca dell'equilibrio

Ancora silente il centrodestra dove Fratelli d'Italia, Forza Italia e Lega sono alla ricerca della quadra. Un equilibrio che si regge sul fil di lana. 

Alle ultime regionali in Municipio III Forza Italia e Lega hanno triplicato i propri consensi: FI è passato dal 4% circa ad oltre l'11; il partito di Matteo Salvini da poco meno del 3% a più del 7. Terreno evidentemente rosicchiato a M5s e Fratelli d'Italia che è passato da poco più del 12% a poco meno del 10. Percentuali che non saranno determinanti per la scelta del candidato presidente del centrodestra: il braccio di ferro è tutto tra Forza Italia e Fratelli d'Italia. 

Lo sguardo al Municipio VIII

Se il partito di Silvio Berlusconi può vantare un buon ritorno al consenso; quello di Giorgia Meloni, visto il passaggio della ex grillina Geretto a FdI, rivendica il fatto di essere uscito con un consigliere in più dal Consiglio di Piazza Sempione e un ruolo centrale nella sfiducia a Capoccioni con pure la conquista della presidenza dell'Aula. 

Ma la questione è più complessa, lo sguardo è rivolto anche agli equilibri della coalizione nell'VIII Municipio. Anche li la sfida è tutta aperta: da una parte Foglio di Forza Italia, dall'altra Fratelli d'Italia blinda Scimè. Si lavora dunque per sciogliere i nodi. 

Il toto-nomi del candidato presidente di centrodestra

Ma c'è chi a Montesacro è sicuro: il candidato presidente sarà di FdI. Il toto nomi è già partito: in tanti indicano come favorito Francesco Filini, dirigente di Fratelli d'Italia ed ex assessore nella Giunta di centrodestra guidata da Cristiano Bonelli in quel che fu il IV Municipio.

Un esponente di spicco del partito romano, molto conosciuto sul territorio. Tra gli outsider l'onnipresente Emiliano Bono e Giordana Petrella, consigliera di lungo corso in quel di Piazza Sempione. 

"E' in corso un tavolo di discussione con tutti i partiti della coalizione: stiamo vagliando le soluzioni migliori per far vincere il centrodestra sia in III che in VIII. Tuttavia c'è un quadro complessivo da valutare" - dice una fonte a RomaToday. Il riferimento è a quei comuni come Anzio, Fiumicino e Pomezia che andranno al voto: la partita del centrodestra non si gioca dunque solo all'interno del Grande Raccordo Anulare. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Morto in un incidente sulla Tangenziale est, sbalzato dalla Smart e investito da un pullman

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 14 e domenica 15 settembre

  • Ragazza impiccata al parco giochi, il ritrovamento dopo una notte di ricerche. Il racconto del custode

Torna su
RomaToday è in caricamento