MontesacroToday

Dimissioni Marino, nel Municipio III si continua a lavorare: "Mettiamo al sicuro servizi sociali"

L'Assessore al Sociale di Piazza Sempione, Eleonora Di Maggio, è intervenuta per commentare quanto accaduto in Campidoglio: "Sostegno al Sindaco è nella realizzazione dei programmi"

Il Sindaco Marino ha annunciato le proprie dimissioni che probabilmente verranno ufficializzate nella giornata di oggi. Roma aspetta così il suo Commissario straordinario mentre è incerto il destino dei Municipi: nonostante infatti l'iter preveda la cessazione di tutte le cariche politiche comprese quelle nei 15 Municipi di Roma Capitale questi - come accaduto nel 2008 in occasione delle dimissioni dell'allora Sindaco Veltroni - potrebbero rimanere al loro posto qualora il Commissario estendesse la delega ai Presidenti in carica per consentire la prosecuzione dell'azione amministrativa. 

Lavoro, che in questi 20 giorni durante i quali Marino potrebbe ritirare le dimissioni, non si ferma ugualmente. "Alcuni amici chiedono di pubblicare post a sostegno del Sindaco Marino. A tutti loro e a tutti gli abitanti del Municipio III voglio dire che in questo momento le giunte in carica non debbono dichiarare ma fare. Il sostegno al Sindaco è nella realizzazione dei programmi" - ha commentato l'Assessore al Sociale del Municipio III, Eleonora Di Maggio, sottolineando l'importanza di agire in fretta - visto il pochissimo tempo a disposizione - per in sicurezza cose molto importanti, come i servizi sociali. 

"Andremo avanti con il lavoro fino a quando possibile. Nel nostro Municipio - ha proseguito Di Maggio - stiamo azzerando la lista d'attesa delle persone con disabilità che aspettano di entrare nei servizi da anni! É un risultato del lavoro costante portato avanti per due anni".

Tra gli obiettivi quello di avviare il Saisa di quartiere, "che porterà benefici a tutta la popolazione anziana del Municipio" e i Servizi per i bambini e gli adolescenti che sono al nastro di partenza. Appena approvato poi il Piano per il contrasto alle povertà estreme "che prevede- ha spiegato l'Assessore - una progettualità triennale per far fronte agli enormi disagi che tanti cittadini stanno conoscendo e frenare le cadute. Proprio come previsto nelle linee guida del Presidente Marchionne". 

"Non ci fermeremo - assicura Di Maggio da Piazza Sempione - finché potremo mettere al sicuro i servizi che il nostro territorio ha aspettato per anni". 


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Granfondo Campagnolo, dal Colosseo ai Castelli Romani: strade chiuse e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento