MontesacroToday

L’agonia di Val D’Ala: da stazione oscurata e sottoutilizzata a fermata soppressa

Da pochi treni al giorno alla chiusura totale nonostante sia un collegamento veloce e semplice verso Tiburtina e Fiumicino. Domani incontro pubblico: "Riattivate Val D'Ala immediatamente"

Una stazione da sempre sotto utilizzata, poche le corse giornaliere garantite ad un bacino d’utenza di oltre 30mila residenti del quadrante Conca d’Oro-Prati Fiscali: per Trenitalia e Regione Lazio - committente del contratto di servizio – evidentemente una fermata secondaria; per i tanti abitanti del quartiere, invece, collegamento fondamentale e veloce verso la rinnovata Stazione Tiburtina, raggiungibile in 6-7 minuti circa, e per l’aeroporto di Fiumicino.


Ma la Stazione di Val d’Ala - inaugurata nel giugno del 2009  e attivata nel dicembre successivo - nonostante l’investimento di 3 milioni di euro è rimasta sempre “dormiente” fino all’epilogo, infelice ed inaspettato, di fine gennaio quando Trenitalia ha deciso di sospendere “temporaneamente” il servizio.


Dai pochi treni giornalieri che, tra mancata pubblicità e totale insufficienza, scontentavano un po’ tutti  ad un vero e proprio azzeramento: una decisione in totale disaccordo con quanto chiesto dal territorio e quanto stabilito dal Consiglio del Municipio III che con una mozione, arrivata quattro giorni prima della chiusura della stazione, aveva invece evidenziato la volontà e la necessità di “ampliare il servizio” per troppi anni avvilito e oscurato.


Dopo il danno, per uno snodo ferroviario costato milioni di euro e mai sfruttato a pieno, ecco dunque la beffa.


Ma i cittadini del Terzo non ci stanno e promettono battaglia contro la soppressione improvvisa della fermata che taglia un collegamento importante e costringe gli utenti a destreggiarsi tra metropolitana e autobus vari: domani il coordinamento mensile “La Quarta”, da sempre impegnato nella lotta per un utilizzo pieno ed efficiente di Val D’Ala, ha indetto un incontro pubblico. L’appuntamento è  per le 17 presso la Scuola Anna Magnani di via Val Maggia.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

  • "Kit Care con Amore": il necessario diventa indispensabile per chi non ha programmato il ricovero ospedaliero

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Incendio in via del Cappellaccio: in fiamme deposito di pneumatici, fumo nero tra Eur e Ostiense

  • A Roma per una visita medica, muore investita da camion. "Stava attraversando le strisce"

  • Incidente a San Giovanni: donna investita e uccisa da un camion

Torna su
RomaToday è in caricamento