MontesacroToday

Muri imbrattati e bivacchi: a cinque anni dall'apertura stazione Conca d'Oro cade a pezzi

Stazione preda di vandali e incuria

Pannelli divelti, muri scrostati, tag di dubbio gusto, colonne danneggiate e imbrattate. Intorno aiuole incolte, minidiscariche e un senso di incuria diffuso alimentato dalla presenza di bottiglie sparse ovunque, muri imbrattati e cartacce. 

Il declino di Stazione Conca d'Oro

Così si presenta la stazione metro di Conca d'Oro: inaugurata nel giugno del 2012 e sprofondata in vergognose condizioni di degrado. Non proprio un bel biglietto da visita per il quartiere del Municipio III e per il suo cuore pulsante attraversato quotidianamente da migliaia di persone. 

Stazione Conca d'Oro: murales e bivacchi

Un declino progressivo più volte denunciato ma sul quale nessuno ad oggi, a parte i volontari, ha messo un freno. Così stazione Conca d'Oro, aperta appena cinque anni fa, è un monumento al degrado. 

Di giorno piazza di incontro per teenagers con la passione per il writing, nelle ore notturne punto di ritrovo per la "movida dei poveri". E i lasciti sono quelli evidenti, sotto gli occhi di tutti: muri imbrattati, danni e residui di bivacchi che non risparmiano nemmeno i giardini dell'omonima piazza.

La denuncia di Fratelli d'Italia

"Un degrado assoluto" - commenta il consigliere di FdI in Municipio III, Emiliano Bono. "La grave situazione di degrado in cui si trova la Stazione Metro Conca d'Oro ci restituisce l'immagine di una città e di un municipio totalmente abbandonati".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'accusa al Municipio III: "Brancolano nel buio"

Severo il giudizio sui colleghi di maggioranza a Piazza Sempione: "Fa rabbia, tanta rabbia, pagare e poi non avere servizi. Gli amministratori locali non sanno dove mettere le mani, brancolano totalmente nel buio e provano con qualche servizio fotografico pubblicato sui social a tenere alto il morale dei fedelissimi che sono sempre più delusi da questa amministrazione. Abbiamo bisogno di cambiamento, quello vero, quello sì dell'onestà - conclude Bono - ma soprattutto della competenza".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Coronavirus: a Roma 58 nuovi positivi, 2914 casi nel Lazio. Record di guariti nelle ultime 24 ore

  • Roma, dove ha colpito di più il Coronavirus? Ecco la mappa dei contagi nei municipi

  • Terremoto Roma: nella notte scossa di magnitudo 3, epicentro ad est della Capitale

  • Coronavirus: a Roma 54 nuovi positivi, si abbassa il trend dei contagi. Nel Lazio 3095 casi da inizio epidemia

  • Coronavirus, a Roma 45 nuovi contagiati: 3600 casi nel Lazio da inizio epidemia. "In continua crescita i guariti"

Torna su
RomaToday è in caricamento