MontesacroToday

Stazione Conca d'Oro, dilaga l'incuria: quattro anni di vita ed ecco come è ridotta

Lo snodo sulla linea metro B1 preda di vandalismo, disservizi e degrado. Ghera: "Comune intervenga per ripristinare pulizia e sicurezza"

Bottiglie spaccate e vetri sparsi sul piazzale esterno, pareti sgretolate e ricoperte di graffiti, dentro invece scale mobili rotte e ascensori fuori uso: appare così la Stazione Conca d'Oro inaugurata nel giugno del 2012 dopo anni di cantiere.

Un'opera che non ha mai goduto di troppa fortuna con allagamenti e disservizi denunciati già poche settimane dopo il taglio del nastro. Carenze strutturali e guasti continui ai quali adesso si aggiungono incuria, vandalismo e un progressivo logorio sintomo di una manutenzione carente e per nulla costante. 

"L'area è in stato di completo abbandono: abbiamo riscontrato ascensori e scale mobili rotti, erba incolta, sterpaglie e vetri di bottiglie spaccate sparse lungo i camminamenti. Una grave danno per l'utenza insieme alla mancanza di sicurezza all'interno" - ha denunciato Fabrizio Ghera di Fratelli d'Italia. 

Per Stazione Conca d'Oro preda di disservizi, vandalismo e bivacchi è stato chiesto al Campidoglio di intervenire per ripristinate le condizioni di utilizzo delle scale mobili e degli ascensori, con pure la pulizia dell'area per restituire agli utenti - nonchè contribuenti - banchine degne, passaggi sicuri e piazzali esterni decorosi. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Morto in un incidente sulla Tangenziale est, sbalzato dalla Smart e investito da un pullman

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 14 e domenica 15 settembre

  • Ragazza impiccata al parco giochi, il ritrovamento dopo una notte di ricerche. Il racconto del custode

Torna su
RomaToday è in caricamento