MontesacroToday

All'Espero è caccia alle cassette postali deturpate: "Liberiamole da adesivi abusivi"

L'iniziativa di retakers e scout per ripristinare il decoro nelle strade di Sacco Pastore: "Dietro a pubblicità spesso traslocatori senza regole e scrupoli"

"Uno 'staccali tutti' di quartiere". Così i volontari del Sacco Pastore-Espero presentano l'iniziativa di decoro partecipato in programma domenica 19 maggio: una giornata in cui residenti, retakers e scout di Roma 66 andranno alla ricerca delle cassette postali della zona per liberarle dagli adesivi che le deturpano trasformandole in bacheche disordinate e sporche. 

A Sacco Pastore lo "staccali tutti" di quartiere

"Cosa c'è dietro un semplice adesivo? Spesso traslocatori che sversano in modo illegito gli ingombranti nei nostri parchi, dietro i secchioni e a ridosso del fiume" - fanno notare i promotori dell'iniziativa chiamando a raccolta la cittadinanza attiva. 

Un modo per ripristinare il decoro "ma anche - ha spiegato Emanuela Fiorenza, tra i volontari di zona - un  modo per recuperare una sana comunicazione con le cassette postali ad esserne vecchio simbolo". 

Volontari contro adesivi abusivi e bacheche scempio

Ma non solo cassette postali: lo "staccali tutti" dell'Espero riguarderà anche serrande delle attività commerciali, pali e ringhiere. "Tutto quello che viene trasformato in bacheche deturpando le vie". 

Tra le strade di Sacco Pastore quasi un gioco dinamico, una caccia al tesoro: per ripristinare decoro e pulizia basteranno raschietto e mappe. Oltre a tanto olio di gomito e amore per il proprio quartiere. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Granfondo Campagnolo, dal Colosseo ai Castelli Romani: strade chiuse e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento