MontesacroToday

Prati Fiscali, il sogno polo del design si scontra con la realtà: "Circondati da buche, immondizia e baracche"

Il Comitato di Quartiere scrive al minisindaco Caudo, è la seconda lettera in quattro mesi: "Su abusi, strade e rifiuti si attivi con decisione"

Opere d'arte su strada, installazioni e attività congiunte di residenti e commercianti per rendere decorso e attrattivo il quartiere con il sogno, di alcuni imprenditori, di realizzare proprio nel cuore di Prati Fiscali il polo del design

Prati Fiscali: il polo del design si scontra con la realtà

Ambizioni e sforzi che però si scontrano con la realtà: con una quotidianità fatta di cassonetti colmi di rifiuti, strade groviera e incuria. 

A denunciare il "grave degrado" della zona il Comitato 'Quelli del 6 novembre - Salviamo Prati Fiscali'. "Egr. Presidente, faccio seguito ai nostri contatti ed incontri per segnalare che nulla è stato fatto per migliorare la situazione di alcune gravi questioni sottopostile. I cittadini mi segnalano un imbarazzante stato di abbandono di Via Prati Fiscali Vecchia – via Prato Rotondo e altre strade limitrofe" - esordisce così il presidente del Comitato di Quartiere in una lettera al minisindaco del Municipio III, Giovanni Caudo. Da Prati Fiscali è la seconda missiva per Piazza Sempione in quattro mesi.

Lotta a prostituzione, rovistaggio e degrado: lo squillo di Prati Fiscali al Municipio III

Cassonetti insufficienti 

Tra le questioni sollevate e "non affrontate minimamente", accusano, quella della distribuzione dei cassonetti su via dei Prati Fiscali: la strada che ospita tutti i cassonetti Ama a copertura di tutto il quadrante Prati Fiscali Vecchia, compreso il complesso di via Monte Amiata. Troppo poco, hanno sempre reclamato i residenti, per rispondere alle esigenze di un intero quartiere spesso costretto ad assistere a pattumiere stracolme e mini discariche nei dintorni. 

A Prati Fiscali viabilità da riorganizzare

Altra nota dolente quella della viabilità. "La viabilità su via Prati Fiscali Vecchia e via dei Prati Fiscali presenta evidenti problemi di manutenzione al manto stradale, totale assenza di strisce pedonali, la complanare ha un sistema di viabilità completamente a rischio incidenti all’altezza dell’incrocio in entrata su via dei Prati Fiscali Vecchia" - tuona l'avvocato Corsi che già nel settembre scorso aveva chiesto al Municipio una riorganizzazione dei flussi di traffico. 

Baracche abusive sotto le finestre

Che dire poi di quelle baracche che proliferano, proprio sotto le finestre delle palazzine residenziali, in via di Monte Artemisio: un agglomerato di casupole abusive circondato da sporcizia e incuria. "Sono evidenti altre nuove costruzioni di baracche, oltre ad un degrado ben visibili" - denuncia Corsi. 

La richiesta a Piazza Sempione è di "attivarsi con decisione". Perchè il sogno del polo del design e di un museo a cielo aperto lungo tutto lo square centrale non venga offuscato da immondizia, buche e baracche. 
 

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • A Roma per una visita medica, muore investita da camion. "Stava attraversando le strisce"

  • Cerveteri si prepara al Jova Beach Party: bagni vietati e stabilimenti chiusi in anticipo. Tutte le info

  • Fiocco viola e messaggi su schermi: Atac ricorda Sophia, figlia di un dipendente morta dopo una malattia

Torna su
RomaToday è in caricamento