MontesacroToday

Sacco Pastore e Conca d'Oro rimangono "lontane": ancora uno stop per il ponte sull'Aniene

Roma Metropolitane indirà un nuovo bando per l'affidamento della realizzazione dell'infrastruttura progettata per facilitare l'accesso alla stazione della B1. L'assessora Contini: "Lavoreremo su collegamento di grande portata"

Ancora uno stop per la realizzazione del ponte ciclopedonale sull'Aniene: la passerella sul fiume progettata per unire Sacco Pastore a Conca d'Oro, un'infrastruttura strategica per la connessione veloce e diretta alla stazione della metro B1. Un'opera che, annunciata nel 2012 e già finanziata con 3 milioni e mezzo di euro da Roma Capitale, è ancora un miraggio. 

Ponte ciclopedonale sull'Aniene: miraggio dal 2012

Prima il blocco della gara d'appalto e l'annullamento del bando da parte del TAR: solo nel luglio 2014, con l'intervento del Consiglio di Stato, il via libera alla realizzazione

Ma dei lavori annunciati per la primavera scorsa nemmeno l'ombra. A rinviare ancora il tutto il fallimento della ditta vincitrice dell'appalto per la costruzione dell'infrastruttura con Roma Metropolitane a dover disporre la procedura per l'affido dei lavori ad un'altra ditta, sulla base del posizionamento in graduatoria. Una ricerca vana: dalle altre due società classificate ad avviare i lavori per la costruzione dell'opera non v'è più disponibilità. 

Ponte ciclopedonale sull'Aniene: ancora un rinvio

A farlo sapere l'assessora ai Lavori Pubblici del Municipio III, Annalisa Contini: "L'iter per la costruzione del ponte ciclo pedonale sull'Aniene, una struttura attesa da molti anni, subisce uno stop momentaneo. Questo ennesimo allungamento dei tempi non è il tipo di informazione che avremmo voluto ricevere e dare" - ha scritto in una nota l'esponente della Giunta Capoccioni spiegando come Roma Metropolitane abbia deciso di concludere il procedimento ed eseguire una revisione approfondita del progetto finalizzata alla formalizzazione di una nuova gara d'appalto.

Un nuovo bando per il Ponte ciclopedonale sull'Aniene

"Roma Metropolitane - è scesa nei dettagli Contini - ha in questi anni preso nota delle variazioni evidenziatesi quali: aumento del prezzo dell'acciaio, rielaborazione delle parti relative alle rampe con pendenza superiore all' 8%, conseguente riconfigurazione dei pali di sostegno del ponte". Da qui la decisione di ritirare il vecchio bando "per prepararne uno nuovo con specifiche tecniche ora allo studio".

Ponte ciclopedonale sull'Aniene: "Collegamento di grande portata funzionale"

Tuttavia nulla, seppur in estremo ritardo in base alle tempistiche più volte annunciate, sembra essere perduto: "L'opera, che rimane finanziata, - ha tenuto a sottolineare l'assessora pentastellata - è un collegamento strutturalmente 'minimo' ma di grande portata funzionale che il quadrante Sacco Pastore/Conca d'Oro attende ormai da troppo tempo e dunque, sia a livello municipale che comunale, - assicura Contini - lavoreremo affinché il nuovo progetto e relativo bando arrivino in porto entro il minor tempo possibile".
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Ponte Mammolo, cadavere vicino i cassonetti: trovate macchie di sangue sui pantaloni

  • Disperso nel lago di Castel Gandolfo: ritrovato dopo 16 giorni il corpo di Carlo Bracco

  • Incidente su via di Castel Fusano: scontro auto moto, morto un 40enne

Torna su
RomaToday è in caricamento