MontesacroToday

Prati Fiscali, l'incrocio è troppo pericoloso: ecco "l'armadillo" salvavita

L'omaggio dell'imprenditore campano Roberto Impero con l'aiuto dell'associazione The Sign Of Rome: "E' gioiello di tecnologia per sicurezza stradale"

Da Prati Fiscali verso la Salaria con meno rischi: è questa la bella sorpresa che automobilisti e centauri in transito in quella parte della città hanno potuto osservare nel bel mezzo del bivio tra la diramazione che porta in centro e quella verso fuori. 

Un "armadillo" salvavita a Prati Fiscali

Una sorta di regalo di Natale anticipato. Già perchè ad omaggiare il territorio di quell'attenuatore d'urto giallo e stondato, noto anche come "armadillo", è stato Roberto Impero: imprenditore napoletano che con la sua Industry Ams e i brevetti della SMA Road Safety progetta, realizza e installa manufatti necessari alla sicurezza stradale. 

Un regalo arrivato del tutto casualmente su quell'importante arteria del Municipio III con l'imprenditore campano a notare la pericolosità di quell'incrocio e ad attivarsi, tramite il circuito dell'associazione di imprenditori locali The Sign Of Rome, per arginarne i rischi. 

Un'operazione dunque per il territorio a "costo zero" con la rete degli imprenditori di Prati Fiscali, capitanati da Farshad Shahabadi, ad impegnarsi per ottenere le necessarie autorizzazioni all'installazione dell'armadillo salvavita. 

L'omaggio di un imprenditore campano

"Roberto Impero si occupa di sicurezza stradale passiva: costruisce attenuatori d’urto capaci di salvare vite. Ha un grande senso di responsabilità e sa che lavorare nel suo settore è molto difficile perchè purtroppo la prevenzione non è una cosa che sta a cuore a molti" - ha raccontato Shahabadi spiegando come sia nata l'idea di porre l'armadillo in quel di Prati Fiscali. 

Prati Fiscali, imprenditori adottano il quartiere "sognando il polo del design"

"Quando mi è venuto a trovare, notando quell'incrocio così pericoloso, si è offerto di regalare una delle sue creature e da quel giorno ci siamo attivati per donare questo gioiello di tecnologia: brevettato per salvaguardare la salute di ciclisti e motociclisti e pure bello da vedere". 

Il sogno di Prati Fiscali polo del design

Poi il montaggio. "Oggi quell’incrocio pericoloso è meno pericoloso" - sostengono da The Sign of Rome, l'associazione che coltiva ancora il sogno di vedere Prati Fiscali polo del design a Roma. 

Intorno intanto tantissime iniziative per rimettere in sesto il quartiere e renderlo più decoroso: dopo opere d'arte, come i tronchi scolpiti e l'aiuola magica, e gli arredi di design di Rockcolors, è stata la volta della sicurezza stradale. Per uno sguardo che sul territorio è a 360 gradi.   
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • dobbiamo aspettare i regali per la base della sicurezza... ottimo.

  • beh giusto, per prevenire morti si mette un "attenuatore d'urto" non dei dossi alti 20 cm così magari non imboccano a 90Km/h. Ma che vi paghiamo a fare?

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Narcotrafficanti a Montespaccato, 18 arresti. Avevano legami con Ndrangheta e Sacra Corona Unita

  • Cronaca

    Padre ucciso dalla figlia a Monterotondo: Deborah torna libera. Per la Procura è legittima difesa

  • Ponte Galeria

    Valle Galeria, no alla discarica di inerti: l'impianto dista 300 metri da una riserva naturale

  • Prima Porta

    Cadono frammenti dal viadotto Giubileo del 2000: chiusa parte della stazione di Labaro

I più letti della settimana

  • Sciopero: domani a Roma metro, bus e Cotral a rischio. Gli orari e tutte le informazioni

  • Atac: domani stop serale di Roma-Lido e Roma-Civitacastellana-Viterbo. Attivi bus navetta

  • Incidente Casilina: trovata morta sul marciapiede vicino alla Metro C, caccia al pirata della strada

  • Roma, maratone ed eventi sabato 18 e domenica 19 maggio. Strade chiuse e bus deviati

  • Incidente sulla via Tiburtina: investito da un tir, morto un ciclista

  • Tor Pignattara: cadavere trovato in strada, è morto Saor il trapper di Centocelle

Torna su
RomaToday è in caricamento