MontesacroToday

Festa Unità nel Parco delle Valli: "C'è conflitto di interessi". La questione in Regione

Interrogazione a Zingaretti da parte del consigliere Fabrizio Santori: "Accerti istruttoria per rilascio autorizzazioni"

A Festa dell'Unità giunta praticamente a conclusione non si placano le polemiche per il suo svolgimento all'interno della Riserva Naturale Valle dell'Aniene.
Dopo le perplessità avanzate dal Comitato Amici del Parco delle Valli e dagli ambientalisti del territorio, con le numerose polemiche sollevate anche dal centrodestra del Montesacro la questione adesso arriva in Regione nonostante il nulla osta ben motivato dell'Ente Roma Natura.

VINCOLO PAEAGGISTICO - "Esiste un vincolo paesaggistico e ambientale che per progetti privati viene severamente fatto rispettare, ma a quanto pare per la festa del PD tutto si è svolto in fretta, forse anche troppa, ed efficienza" - sostiene il consigliere regionale Fabrizio Santori, membro della commissione Ambiente.

NOMINOPOLI ROSSA - "Il Direttore dell’Ente Regionale Roma Natura è Daniele Badaloni, nominato da Zingaretti nell’ambito di quella che definii la Nominopoli rossa. Possiamo almeno pensare che vi sia un poco rassicurante conflitto d’interesse?” - si chiede Santori che sull'argomento ha presentato un'interrogazione al Presidente della Giunta Regionale.

DEGRADO NELL'AREA FUORI DA FESTA PD - L'esponente della Pisana sottolinea coma da settimane i Comitati della zona e i cittadini di Prati Fiscali denuncino lo stato di degrado in cui versa buona parte della Riserva Naturale, in particolare l’ingresso di Via Val d’Ala "che risulta essere impraticabile a causa di erbe alte un metro e di rifiuti che non vengono raccolti da giorni". 

RIQUALIFICAZIONE IN STALLO - Diverse poi le proposte di riqualificazione presentate a Roma Natura, "che però da mesi attendono una risposta e giacciono nei cassetti dell’ente. Oggi invece - prosegue Santori - verifichiamo come sia stata riqualificata esclusivamente l’area deputata allo svolgimento della Festa dell’Unità, con tanto di personale addetto alla vigilanza e alla gestione dei rifiuti, lasciando l’area al di fuori di tale perimetro all’incuria e al solito degrado". 

GENERATORI A GASOLIO - Come già poi avevano fatto dal Coordinamento Rete Ecologica Montesacro il consigliere regionale sottolinea la presenza di generatori a gasolio impiegati per fornire energia elettrica alla kermesse, che sarebbero addirittura "in funzione h24”.

L'INTERROGAZIONE - La domanda al Presidente del Lazio, Nicola Zingaretti, è se non ritenga opportuno accertare l’intera istruttoria che ha consentito il rilascio dell’autorizzazione alla manifestazione all’interno del Parco delle Valli nella Riserva Naturale Valle dell’Aniene e se non ritenga che il Partito Democratico avrebbe potuto individuare un diverso sito "per non porre in condizioni di potenziale conflitto di interesse il Direttore di Roma Natura, in relazione ai noti legami di parentela dello stesso con ambienti molto vicini al PD".

FONDI STANZIATI? - Inoltre Santori chiede se siano stati destinati specifici fondi per la riqualifica e la vigilanza dell’area dove si sta svolgendo la Festa dell’Unità e se siano in programma interventi puntuali per la riqualificazione dell’intero Parco delle Valli "che - dice - vive da troppi anni uno stato di profondo degrado, così come denunciato da cittadini e comitati di quartiere".

Domande specifiche dunque per accertare la regolarità dell'iter che ha portato a dar l'ok alla kermesse nella Riserva Naturale e per capire qual è, e qual è stato, il grado di sostenibilità della Festa così annunciata da Roma Natura che aveva pure assicurato come parte del ricavato della kermesse sarebbe stato destinato ad attività migliorative della sentieristica esistente e all'ampliamento e messa in sicurezza dell'area giochi presente.

Potrebbe interessarti

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Sos pancia gonfia, cause e rimedi per combatterla

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: mercoledì 24 luglio a rischio bus, metro e tram. Gli orari

  • Incidente a Primavalle: si ribalta con la Porsche e scappa lasciando donna agonizzante in auto

  • Metro A, nel week end chiude la tratta tra Colli Albani e Anagnina

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Incidente Anagnina, perde il controllo della moto: muore 32enne

  • Sciopero, mercoledì 24 luglio stop a metro, bus, treni e taxi: tutte le informazioni

Torna su
RomaToday è in caricamento