MontesacroToday

Ciclabile Nomentana, da Porta Pia a Montesacro in bici: la storia infinita del progetto

L'annuncio dell'Assessora Meleo sul percorso ciclabile: "Dopo anni di immobilismo abbiamo sbloccato l'iter"

La Ciclabile Nomentana, da anni progetto chimera della Capitale, potrebbe presto divenire realtà. Un condizionale d'obbligo per un'opera, pensata come cinque chilometri dedicati alle due ruote al lato della Nomentana per congiungere Piazza Sempione a Porta Pia, di cui si parla sin dal Piano Generale del Traffico Urbano del 1999 e che, rilanciata dalla Giunta Veltroni nel 2007, è rimasta però per tutto questo tempo impantanata tra fondi indisponibili e burocrazia. 

Tra il 2015 e il 2016 la conclusione della Conferenza dei Servizi e il milione di euro messo sul piatto dalla Regione Lazio con un parere vincolante della Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio del Comune di Roma che, arrivato nel febbraio scorso, aveva riacceso le speranze dei municipi interessati dall'arteria ciclabile e delle associazioni degli amanti delle due ruote che mai avevano smesso di essere pungolo alle amministrazioni. 

Da li però il nulla fino all'annuncio di ieri dell'assessora alla Mobilità di Roma Capitale, Linda Meleo: "Dopo anni e anni di immobilismo abbiamo sbloccato l’iter, ormai abbandonato, per realizzare una pista ciclabile da Porta Pia a via Valdarno. Il progetto esecutivo è già in fase avanzata e verrà consegnato a febbraio. Entro settembre dovrebbero partire i lavori".

La pista ciclabile in sede protetta - si legge sul post di Meleo su Facebook - si snoderà su un percorso di 3,6 chilometri e si collegherà con quella già esistente che costeggia l’ansa dell’Aniene. I fondi per realizzarla sono stati già stanziati dal Ministero dell’Ambiente nel Piano Operativo di Dettaglio e sono nella disponibilità di Roma Capitale. 

Costo totale dell'opera stimato in circa 1,8 milioni di euro con le risorse che deriveranno da un eventuale ribasso di gara che la Giunta 5s annuncia di voler utilizzare per la realizzazione di un allungamento del percorso ciclabile in bike lane: da una parte fino a piazza Venezia, dall’altra fino a piazza Sempione. 

"La ciclabile su via Nomentana - ha tenuto a sottolineare l'Assessora - rappresenta un tassello della rete di nuove ciclabili che realizzeremo. Tassello che andrà ad inserirsi nel grande mosaico del Grab, il Grande Raccordo Anulare per le Biciclette".


 

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

  • "Aperti per ferie", l'estate del Mercato Contadino Castelli Romani

I più letti della settimana

  • La figlia non risponde al telefono da due giorni, chiamano i carabinieri e la trovano morta

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Incendio in via del Cappellaccio: in fiamme deposito di pneumatici, fumo nero tra Eur e Ostiense

  • Incidente a San Giovanni: donna investita e uccisa da un camion

  • A Roma per una visita medica, muore investita da camion. "Stava attraversando le strisce"

  • Autobus in fiamme a piazza Cantù. I testimoni "Abbiamo sentito due esplosioni"

Torna su
RomaToday è in caricamento