MontesacroToday

Vandali scatenati a Città Giardino: monumenti sfregiati e oBike nella fontana

Imbrattati i monumenti alla memoria di Simon Bolivar: Il Municipio III avvia sfalcio nella pineta del quartiere

Prima gli sfregi reiterati su Ponte Nomentano con graffiti e scritte realizzati su archi e muretti, pietre divelte e paletti d'ingresso buttai giù, poi quella lunga serie di finestrini ridotti in frantumi per uno stupido gioco e adesso le incursioni selvagge nei parchi del quartiere. 

Vandali scatenati a Città Giardino

Vandali scatenati a Città Giardino dove nei giorni scorsi ignoti hanno gettato una delle bistrattate oBike di Roma nella fontana del Caio Sicinio Belluto: uno sfregio alla comunità della mobilità alternativa in sharing già vessata da distruzioni e bici finite addirittura nel Tevere

Sfregiata la memoria di Simon Bolivar

Ma non solo. Nel Parco Simon Bolivar ignoti hanno totalmente imbrattato il busto del “Libertador”, modificando con bombolette spray i tratti del volto.

Furia vandalica che si è riversata anche sul monumento che, nel bel mezzo della pineta di Città Giardino,  commemora il solenne impegno assunto nell’agosto del 1805 da Bolivar, allora poco più che ventenne, davanti al suo maestro Simòn Rodriguez a liberare il suo popolo dalla dominazione spagnola. 

Ancora finestrini delle auto in frantumi: Città Giardino preda dei vandali

Uno sfregio alla storia e alla memoria. Su tutte le furie il quartiere con i residenti a denunciare gli episodi e a richiedere a gran voce l'installazione delle telecamere di videosorveglianza nei punti più sensibili della zona.

"L'abbandono, da parte delle istituzioni e dei cittadini, producono questo...." - commenta qualcuno sui social. 

Per il Parco Bolivar "cura e manutenzione"

"Tante le battaglie del Comitato di Quartiere Città Giardino per riportare dignità e vivibilità in un luogo storico e vissuto dalla cittadinanza residente come area verde per i bambini e famiglie, persone che fanno sport, anziani e proprietari di amici a quattro zampe. Il Parco è stato chiuso molto tempo per la messa in sicurezza delle alberature, perché troppe erano cadute. Difficile è stato poi il percorso per la riapertura. Il Comitato aveva quindi avviato un percorso di riqualificazione dell'area ludica, aderendo e in 'Una ricetta per Roma': progetto che tuttavia la precedente Giunta non ha trovato gli strumenti per realizzare. Attualmente il Parco appare desolato e abbandonato. Gli atti vandalici alla statua del Bolivar sono diventati sempre più frequenti . Resta comunque forte e deciso il desiderio della cittadinanza di vivere il Mons Sacer, di vederlo curato e manutenuto con costanza" - ha tenuto a sottolineare Simona Sortino, ex presidente del Comitato Città Giardino e ora consigliera del Pd in Municipio III annunciando la programmazione degli interventi sul parco Bolivar e la valutazione delle criticità. 

Sfalcio dell'erba in corso affinchè decoro e cura scaccino vandalismo e degrado. Perchè quel monumento al Giuramento, inaugurato nel 2005, rappresenti davvero "il faro che illuminerà per sempre lo sviluppo futuro dell’umanità" e non l'emblema di una società sempre più abbrutita. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Ponte Mammolo, cadavere vicino i cassonetti: trovate macchie di sangue sui pantaloni

  • Disperso nel lago di Castel Gandolfo: ritrovato dopo 16 giorni il corpo di Carlo Bracco

Torna su
RomaToday è in caricamento