MontesacroToday

Ex Gil di Viale Adriatico: ristrutturarlo costa troppo

L'assessore municipale allo sport, Andrea Pierleoni, spiega che per adesso le istituzioni sono interessate alla costruzione di una nuova piscina comunale. L'ex Gil? Se ne discuterà in futuro

Una cattiva notizia per tutti coloro che confidavano nella riqualificazione dell’impianto sportivo dell’ex Gil, in viale Adriatico. Per adesso non si può fare. Motivo: costa troppo ristrutturarla.

Per il momento, dunque, non c’è una soluzione allo stato di degrado in cui versa la struttura ginnica di proprietà della Regione, e in particolare la piscina scoperta ridotta a vasca per l’acqua piovana. Le istituzioni nel frattempo stanno lavorando a ben altri progetti, finalizzati a costruire nuovi impianti sportivi partendo da zero.

A renderlo noto è il giornale locale La Quarta, cui l’assessore allo sport del IV municipio, Andrea Pierleoni, spiega: “Siamo stati convocati a novembre presso il dipartimento dei lavori pubblici per individuare un’area utilizzabile per la realizzazione della piscina comunale. Come tutti sanno, nella quarta circoscrizione ce n’è soltanto una, quella di via Gran Paradiso, quindi stiamo lavorando per crearne un’altra in modo tale da incrementare il servizio sportivo pubblico. Abbiamo individuato un’area, sottoponendola al dipartimento dal quale attendiamo una risposta definitiva. Parlo dell’area dietro alla “Toscanini”, ovvero via Camillo Pilotto. Quando la proposta verrà accettata il dipartimento e l’amministrazione vareranno un bando che sarà pubblicato in tempi brevi”.

In riferimento poi alla possibilità di considerare la ristrutturazione di impianti sportivi già esistenti, proprio come l’ex Gil, l’assessore Pierleoni spiega: “Sicuramente sarà un argomento di discussione, soprattutto con alcuni esponenti della regione, che ne è la proprietaria. Purtroppo però l’investimento è molto importante, perché si tratta di una piscina inutilizzata dal periodo fascista, che versa in condizioni davvero difficili. Diciamo che ci sarebbe bisogno di una ristrutturazione completa, la cui spesa si aggirerebbe intorno ai due milioni di euro. Credo, pertanto, che sia una via difficilmente percorribile, ma ribadisco, ne parleremo con la Regione, per capire se ci siano gli estremi per un intervento sulla ex Gil".
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Granfondo Campagnolo, dal Colosseo ai Castelli Romani: strade chiuse e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento