MontesacroToday

Piazza Sempione: genitori della Caterina Usai protestano davanti al Municipio

Famiglie ed insegnanti hanno espresso il loro forte dissenso all'accorpamento della Usai con la Renato Fucini, un maxi polo che non convince

Genitori ed insegnanti estremamente arrabbiati. I criteri in base ai quali il IV Municipio ha dato il via al dimensionamento scolastico non hanno convinto molte famiglie del territorio.

"Si tratta di accorpamenti che non seguono criteri storici e vanno a costituire maxi poli con troppi alunni", ci racconta un genitore che aspetta di essere ricevuto dal Presidente del IV Municipio. Questa mattina, infatti, una delegazione di genitori ed insegnanti aspetta di poter incontrare Bonelli per dare voce alle esigenze della scuola Caterina Osai, che rischia di essere soggetta all'ennesimo accorpamento.

"In base all'ultima delibera la nostra scuola dovrebbe essere accorpata con l'istituto comprensivo Renato Fucini, che conta già fra i 950 e i 1000 utenti. È chiaro che aggiungendo i nostri 650 studenti, i numeri aumenterebbero. La proposta della nostra dirigente era invece quella di acquisire la scuola media Cecco Angiolieri, tenendo conto del criterio di territorialità", racconta a Romatoday una mamma della Caterina Usai. "Le scelte operate da questa amministrazione non hanno tenuto conto nè di un po' di buon senso, nè di criteri di territorialità, nè del flusso di alunni. Per questo chiediamo che siano presi in considerazione criteri che rispettino maggiormente la volontà dei dirigenti scolastici e delle stesse famiglie", spiega il consigliere Pd Fabio Dionisi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Raggi: stop a tutti i concorsi pubblici a Roma

  • Tragedia nella Metro A, morto un uomo investito da un treno alla stazione Manzoni

  • Sciopero, oggi a Roma metro e bus a rischio per 24 ore: tutte le informazioni

  • Via Pontina, precipita con la Smart dalla rampa e muore sul colpo. Gli amici lo ricordano sui social

  • Blocco traffico Roma: domenica 23 febbraio niente auto nella fascia verde

  • Coronavirus Roma: "Scuole chiuse? Fake news". Mezzi pubblici, via alla sanificazione

Torna su
RomaToday è in caricamento