MontesacroToday

CasaPound: "Il Pd tenta di impedire conferenza in IV Municipio"

"Non accettiamo provocazione da nostalgici dei commissari politici"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

“Ancora una volta il Partito Democratico sceglie il ruolo del censore, ma stavolta per aggredire mediaticamente e politicamente CasaPound Italia finisce per prendersela con i comitati dei commercianti del IV Municipio”.

Così Alberto Palladino, candidato di CasaPound Italia alla presidenza del IV Municipio di Roma, commenta la polemica suscitata dal Pd per l’assegnazione all’associazione di una sala all’interno della sede dell’ente.

“L’incontro che abbiamo promosso per oggi – spiega Palladino – è la presentazione di un libro prodotto dai commercianti di zona, che ora diventano le prime vittime del costante tentativo del Pd di innalzare i toni della campagna elettorale”. “Ci chiediamo come mai il Pd abbia così paura che CasaPound incontri i cittadini. Forse – prosegue Palladino – perché da anni i suoi esponenti hanno perso ogni contatto con la società civile. In ogni caso chi vuole arrogarsi il diritto di vietare manifestazioni in sostegno dei commercianti e dei cittadini vessati dalla crisi economica si dovrebbe vergognare e farebbe bene a farsi un esame di coscienza.

Invitiamo, quindi, il Pd a riflettere sul significato profondo delle dinamiche democratiche e a smettere di usarle solo come paravento per i propri tentativi di prevaricazione nei confronti degli avversari politici”.

Torna su
RomaToday è in caricamento